Labico, al via da Colle Spina il percorso tra la gente di Tradizione e Progresso

Nel percorso della campagna elettorale, gli esponenti della lista Tradizione e Progresso che accompagnano il candidato sindaco Antonio Dell’Omo in vista delle prossime elezioni amministrative dell’11 giugno, stanno effettuando incontri tra la...

FB_IMG_1495437964982

Nel percorso della campagna elettorale, gli esponenti della lista Tradizione e Progresso che accompagnano il candidato sindaco Antonio Dell’Omo in vista delle prossime elezioni amministrative dell’11 giugno, stanno effettuando incontri tra la gente sul territorio labicano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato scorso è stata la volta della popolosa frazione di Colle Spina, località che negli ultimi anni si è sviluppata maggiormente e che conta quasi 2000 abitanti, molti dei quali provenienti dalla Capitale e da varie zone d’Italia. A fare da apripista il candidato sindaco (Maresciallo Capo dei Carabinieri) Antonio Dell’Omo che ha posto subito l’attenzione su alcuni temi molto sentiti. “Noi siamo consapevoli che questo quartiere cresciuto sia a livello demografico che urbanistico, ha bisogno di più servizi, penso ad un’area verde attrezzata, una chiesa (su questo esiste un progetto con la CEI in fase già avanzata), un futuro servizio navetta ( integrativo di quello già riattivato dall’amministrazione in carica ) che sorpassata la fase di stallo attuale del consorzio trasporto locale regionale sull’attivazione del servizio, colleghi Colle Spina anche a Labico, con il mio personale auspicio di poter arrivare a creare tale servizio con mezzi ad alimentazione elettrica. Inoltre Colle Spina necessita di maggiore attenzione all’aspetto della sicurezza, Nella cornice del nostro progetto di videosorveglianza comunale per prevenzione di reati, quali ad esempio i furti nelle abitazioni, Colle Spina sarà uno dei luoghi maggiormente interessati da questo progetto ”. Inoltre, si è affrontato anche un tema particolarmente importante e che rientra anche nelle azioni programmatiche di questa lista ovvero quello del casello autostradale connesso alla Cisterna / Valmontone, che vedrebbe passare proprio nei pressi di Colle Spina una nuova arteria di collegamento esterna al centro di Labico ( una sorta di Casilina Bis ) per giungere al Casello autostradale “Barriera Labico” poco lontano, ponendo quindi Colle Spina in collegamento con un’arteria di rilevanza regionale e nazionale. “Noi siamo completamente d’accordo – ha proseguito Dell’Omo – alla costruzione dell’infrastruttura, in quanto occasione di sviluppo che fungerebbe da volano per tutto il nostro territorio, penso ad esempio a piccole aziende o attività individuali che cogliendo l’occasione del collegamento sia con l’A1 che con l’area pontina decidano di radicarsi qui a Labico, creando lavoro per la popolazione locale oltre che a valorizzare quel patrimonio immobiliare attualmente presente sul territorio utile allo scopo ed inutilizzato”. A chiudere il partecipato incontro l’assessore uscente Grazia Tassiello. “Vi e’ necessità di continuare a portare avanti il programma già intrapreso dall’amministrazione uscente circa la rimodulazione della convenzione tra il consorzio ed il comune. Ho sempre considerato Colle Spina come una realtà integrata con il nostro territorio cosi come le altre zone di Labico. Noi siamo la dimostrazione concreta che il motto “100 anni a Labico e non ti fai un amico” non è più vero. Anzi. È vero il contrario perché la popolazione labicana è molto ospitale con tutti ed ha voglia di integrarsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento