Labico, Tradizione e Progresso; Il casello autostradale una grande opportunità di sviluppo per il territorio

Tiene banco in questi giorni a Labico il dibattito sul futuro del paese, uno dei terreni piu’ accesi di dibattito e’ quello relativo alla futura realizzazione del progetto di Autostrade per il Lazio circa il collegamento veloce Valmontone –...

Casello autostradale

Tiene banco in questi giorni a Labico il dibattito sul futuro del paese, uno dei terreni piu’ accesi di dibattito e’ quello relativo alla futura realizzazione del progetto di Autostrade per il Lazio circa il collegamento veloce Valmontone – Cisterna di Latina – Latina, che connessione con l’autostrada A1 e casello di ingresso / uscita nel territorio di Labico.

"L’opera ha tra i suoi intenti - ci spiegano gli esponenti della Lista Tradizione e Progresso con Antonio dell'Omo candidato sindaco - di collegare Labico con l’autostrada A1 e la zona Pontina, abbattendo le attuali percorrenze per il Casello A1 San Cesareo verso Roma e per i collegamenti in direzione Sud Lazio attraverso il casello di Valmontone. Si ritiene che ciò darà grande slancio a Labico per l’attrattiva nei confronti di piccole aziende, che in questo modo potrebbero sfruttare il doppio vantaggio di collegamento rapido autostradale e con l’agro pontino, sede attuale di numerose aziende e zona di diretto collegamento con l’area costiera del Lazio, fattore fondamentale per la scelta di instaurarsi in Labico da parte di piccole aziende/ditte in quanto soddisfatta l’esigenza di collegamento rapido sia con altre aziende loro utenti nel Lazio, sia con l’utenza diretta su tutto il territorio regionale con ricaduta occupazionale sul territorio e quindi posti di lavoro, oltre che fattore di rivalutazione immobiliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi e’ contrario all’opera ritiene invece sia utile ripartire dall’agricoltura per creare opportunità di sviluppo, fattore purtroppo non confortato da utili dati a livello nazionale con addetti in discesa e difficoltà sempre maggiori di competere da parte di piccoli agricoltori (a Labico non vi sono aree di grande vastità da destinarsi all’agricoltura) con le grandi aziende del settore agricolo che diversificano il loro approvvigionamento con regole di concorrenza sempre più limitative per chi ha poche migliaia di metri di terreno e non ettari da destinare ad uso agricolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento