Labico, Tulli (CeVL); maggioranza si approva bilancio con entrate illegittime!

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “La maggioranza consiliare oggi ha approvato un bilancio di cui noi contestiamo pienamente la sua legittimità alla luce della presenza di importi figli di procedure

labico_consiglio comunale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: La maggioranza consiliare oggi ha approvato un bilancio di cui noi contestiamo pienamente la sua legittimità alla luce della presenza di importi figli di procedure

irregolari, come nel caso della TARI, oppure le cui fonti sono state private di efficacia giuridica, come nel caso delle tariffe del servizio idrico integrato. Per questo ho votato contro e farò ennesimo esposto alla Corte dei Conti per conto del gruppo Cambiare e Vivere Labico”. Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Nello Tulli, capogruppo di Cambiare e Vivere Labico.

“L’Amministrazione Galli va avanti per la sua strada facendo finta di niente, nonostante le decisioni dell’Autorità nazionale per l’Energia elettrica il gas e il Sistema Idrico che ha escluso dall’aggiornamento tariffario il Comune di Labico per gli dal 2012 al 2015. Ad oggi non si sa quale sia la tariffa regolare per il Servizio Idrico del nostro comune ed il comune ha comunque inserito nel rendiconto di bilancio le cifre della previsione di bilancio, di ben 150 mila euro maggiore del 2013. In questo modo si espone il comune ad un rischio gigantesco per gli anni futuri! – attacca Tulli – Dal rendiconto emerge poi una evasione della tassa sui rifiuti degli anni passati altissima: ben 900 mila euro degli anni fino al 2013 devono ancora essere incassati e questo perché l’aumento della tassa è stato così forte che i cittadini che non ce la fanno ora non pagano più!”

Dal consiglio è poi emersa ancora una volta la figura di Galli come un finto pesce in barile: ogni volta che emergono presunte irregolarità, procedure poco chiare o applicate in modo anomalo, lui dice sempre di non sapere, gira sempre ad altri le responsabilità - sottolinea Tulli – La domanda è quindi cosa ci sia a fare ancora al comune, chi sia il vero Sindaco, perché questa pantomima è diventata sempre più insopportabile!

Unica soddisfazione è stata l’approvazione del nostro ordine del giorno per creare le condizioni per l’aumento dell’offerta dei servizi all’infanzia, che sarà possibile approvando entro luglio il regolamento per l’accreditamento di micro nidi e nidi famiglia e così permettere anche a Labico di offrire altri servizi per le famiglie e facilitare la conciliazione dei tempi di lavoro e famiglia, fondamentale alla luce della scelta sbagliata di Galli di ridurre di due terzi i posti convenzionati al nido di Labico!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento