Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Labico, verso il congresso del Pd: Tulli e Giovannoli con Renzi, Paris si ricandida per il circolo

Anche a Labico si scaldano i motori del congresso del Partito Democratico per il rinnovo del segretario nazionale e del circolo locale. Infatti, la segreteria del Pd di Labico, guidata da Benedetto Paris dal luglio 2012, ha convocato il congresso...

Anche a Labico si scaldano i motori del congresso del Partito Democratico per il rinnovo del segretario nazionale e del circolo locale. Infatti, la segreteria del Pd di Labico, guidata da Benedetto Paris dal luglio 2012, ha convocato il congresso del circolo di Labico per sabato 26 ottobre, avviando così tutte le procedure per il rinnovo delle cariche interne e per l'elezione del segretario nazionale.

Parallelamente, prendono posizione gli esponenti locali del Pd sul dibattito nazionale. Infatti, sia il consigliere comunale Nello Tulli, sia Danilo Giovannoli, congiuntamente dichiarano il loro sostegno a Matteo Renzi, invitando i cittadini ad iscriversi al Pd ed a partecipare al congresso ed alle primarie dell'8 dicembre. "Oggi abbiamo bisogno di un segno tangibile di rinnovamento nel Partito Democratico, che ci permetta di parlare con chiarezza ai cittadini. Matteo Renzi sicuramente rappresenta una grande opportunità oggi per il Pd e per l'Italia e pensiamo che non debba essere mancata! - dichiarano Tulli e Giovannoli - Vogliamo un Pd che parli chiaro e non si appiattisca sul governo, ma che lo stimoli e garantisca che il governo sia un luogo del "fare" e non dello "stare", magari immobili rinviando i problemi!" Non si espone sul congresso nazionale, invece, il segretario uscente Benedetto Paris, che in questi giorni ha iniziato a consultare gli iscritti per il rinnovo del suo mandato alla guida dei democratici labicani. "Il Partito Democratico e l'Italia oggi soffrono di problemi molto seri e profondi. C'è bisogno di una riflessione seria sul rapporto tra cittadini e stato, come tra iscritti e partito nazionale, il tutto mentre l'Italia vive una crisi economica e sociale estrema. - sottolinea Paris - Il mio augurio è che il Congresso, soprattutto nella giornata del 23 novembre, dedicata al dibattito tra gli iscritti sulle piattaforme politico programmatiche nazionale, possa essere proficuo. " "Personalmente, ho scelto di non parteggiare per nessun candidato essendo membro della commissione provinciale per il congresso, quindi con ruolo di garanzia, e soprattutto volendo ricandidarmi a segretario del Pd di Labico rappresentando tutti i nostri iscritti ed elettori - spiega il giovane segretario - Proprio per questo per me sarà molto importante il giorno del 26 ottobre, che sarà dedicato completamente alla discussione su Labico, sulla nostra iniziativa politica, sul futuro che vogliamo costruire per la nostra comunità e sull'azione di opposizione a Galli, sempre più chiuso nella sua torre assediato dai numerosi problemi a cui non ha saputo dare risposte!" Le procedure del congresso prevedono un triplo appuntamento: sabato 26 ottobre il congresso del circolo per il rinnovo degli organismi locali e provinciali (segretario e direzione), mentre il 23 novembre si confronteranno i rappresentanti provinciali e gli iscritti sul congresso nazionale. I due candidati più votati a livello nazionale parteciperanno alle primarie dell'8 dicembre. Ai congressi potranno votare tutti quelli che si iscriveranno (20 euro) anche il giorno stesso del congresso, mentre alle primarie la partecipazione sarà aperta (con solo iscrizione albo elettori Pd) e con un contributo all'organizzazione di 2 euro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labico, verso il congresso del Pd: Tulli e Giovannoli con Renzi, Paris si ricandida per il circolo

FrosinoneToday è in caricamento