Martedì, 26 Ottobre 2021
Roma

Lazio, consiglio avvia esame articolato legge stabilità. Amalia Colaceci Assolta “Il fatto non sussiste” per Bus disabili

L’esame dell’articolato della legge di stabilità regionale 2014 è iniziato. Il Consiglio regionale, presieduto da Daniele Leodori, ha in parte modificato con alcuni emendamenti della Giunta l’articolo 3,

L'esame dell'articolato della legge di stabilità regionale 2014 è iniziato. Il Consiglio regionale, presieduto da Daniele Leodori, ha in parte modificato con alcuni emendamenti della Giunta l'articolo 3, relativo alle economie sui mutui concessi agli enti locali da Cassa depositi e prestiti (Cdp) con onere integrale a carico della Regione, ma non è stato ancora votato. In particolare, con le modifiche apportate viene allungato da45 a 60 giorni il termine (dall'entrata in vigore della legge) entro il quale gli enti locali devono comunicare alle strutture amministrative regionali competenti in materia di lavori pubblici e bilancio che l'opera finanziata è in corso di realizzazione (indicando la somma necessaria per il completamento). Pena la ridestinazione da parte della Regione ad altri scopi di questi mutui contratti conla Cdp.

Si è trattato di una maratona oratoria durata quasi cinque ore, dunque,durante la quale il tema più ricorrente è stato quello relativo alla politica fiscale della Giunta. E proprio sull'aumento dell'addizionale regionale Irpef (dall'attuale 1,73% al 2,33% nel 2014 e al 3,33% nel 2015) il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è intervenuto nell'Aula consiliare, per ribadire che tale aumento risponde a un preciso impegno con il governo, per garantire il ricorso alle anticipazioni di liquidità derivanti dal decreto legge 35/2013 che tanti benefici stanno assicurando agli enti locali e alle imprese.

Il Consiglio regionale tornerà ad esaminare l'articolato della legge di stabilità, e successivamente il bilancio di previsione 2014-16, venerdì 27 dicembre, dalle12,30 aoltranza.

BUS DISABILI: ZINGARETTI, 'MAI PIU' DUBBI SU COMPORTAMENTI ENCOMIABILI COLACECI'

"Voglio dare un abbraccio fortissimo ad Amalia Colaceci, Manuela Manetti e tutti i dirigenti e tecnici amministrativi della Provincia di Roma prosciolti oggi "perché il fatto non sussiste" nella vicenda relativa ad Amico Bus.

Non ho mai avuto dubbi sull'esito di quella che è stata una normale procedura avviata dalla Procura della Repubblica. Mi dispiace solo per quella violenta strumentalizzazione politica che si è scatenata sulla vicenda e cha ha portato l'assessore Colaceci ad autosospendersi dal suo incarico in Provincia per meglio difendersi aspettando la sentenza. Un comportamento encomiabile e davvero poco usuale, fatto da una donna in gamba ed intelligente che è stata anche un assessore bravissima e competente con la quale ho avuto l'onore di poter lavorare".

Lo afferma in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, consiglio avvia esame articolato legge stabilità. Amalia Colaceci Assolta “Il fatto non sussiste” per Bus disabili

FrosinoneToday è in caricamento