rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Roma

Lazio, legge di stabilità: consiglio approva 4 articoli

Quasi otto ore di dibattito nell’aula consiliare. Quattro articoli della legge di stabilità 2014 (proposta di legge n. 106) approvati con alcuni emendamenti anche dell’opposizione.

Quasi otto ore di dibattito nell?aula consiliare. Quattro articoli della legge di stabilità 2014 (proposta di legge n. 106) approvati con alcuni emendamenti anche dell?opposizione. E? questo il consuntivo della quarta giornata dei lavori del Consiglio regionale, presieduto da Daniele Leodori, riunito per la sessione di bilancio. Alla ripresa dei lavori, è stato subito approvato l?articolo 3, sul quale il Consiglio aveva ampiamente discusso prima della pausa natalizia, relativo alle economie sui mutui concessi agli enti locali da Cassa depositi e prestiti con onere integrale a carico della Regione.

Sono stati poi approvati l?articolo 4 che definisce, in un'ottica dì maggior favore per il contribuente, la disciplina applicabile all'istituto della rateizzazione dei tributi regionali e I?articolo 5 che detta una serie di disposizioni in materia di tassa automobilistica regionale, tra le quali compaiono alcune agevolazioni per i proprietari di autoveicoli di nuova immatricolazione con alimentazione elettrica, ibrida benzina-elettrica, inclusiva di alimentazione termica o benzina-idrogeno, i quali saranno esentati per tre annualità dal pagamento della tassa automobilistica regionale.

Infine, ha ottenuto l?approvazione da parte del Consiglio anche l?articolo 6 della legge di stabilità che prevede l?istituzione di un fondo per la nascita e lo sviluppo di imprese start-up innovative.

La seduta è stata sospesa e aggiornata a domani, sabato 28 dicembre, alle ore 12.

LAZIO, SMERIGLIO: "COMPRENDIAMO PREOCCUPAZIONE SINDACATI, STIAMO LAVORANDO"

"In merito alla questione Irpef comprendiamo le preoccupazioni dei sindacati. Anche in queste ore siamo al lavoro proprio per verificare possibili soluzioni con l'obiettivo di coniugare le gravi difficoltà economiche in cui versala Regione Laziocon l'esigenza di salvaguardare i soggetti più deboli. In questa direzionela Regioneè riuscita già ad ottenere un importante risultato con lo sblocco di diversi miliardi di euro, sfruttando a pieno l'opportunità del decreto 35".

Lo dichiara in una nota il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, legge di stabilità: consiglio approva 4 articoli

FrosinoneToday è in caricamento