Ldm Colleferro Rugby 1965 (serie B), Cipriani: «Speriamo di salvarci prima dell’ultima giornata»

La serie B della Ldm Colleferro Rugby 1965 non è riuscita a muovere la classifica. Nel match interno giocato domenica in casa contro Civitavecchia, gli ospiti si sono imposti per 34-16.

unnamed (1)-11
La serie B della Ldm Colleferro Rugby 1965 non è riuscita a muovere la classifica. Nel match interno giocato domenica in casa contro Civitavecchia, gli ospiti si sono imposti per 34-16.



«Ma la squadra ha messo in campo una discreta prestazione – dice il preparatore altetico Marcello Cipriani che assieme a coach Giampietro Granatelli era il grande ex dell’incontro – Di fronte abbiamo avuto una compagine di tutto rispetto che non a caso è quarta in classifica, ma i nostri ragazzi hanno dimostrato una buona attitudine e voglia di vincere la partita, purtroppo senza riuscirci». Tra prima e seconda frazione la prestazione della Ldm Colleferro Rugby 1965 è stata abbastanza lineare. «Non ho visto picchi: a inizio ripresa abbiamo provato a rimontare il gap creatosi nel corso della prima frazione, ma alcuni errori ci hanno condannato» spiega Cipriani. La serie B rossonera, comunque, è rimasta ancora davanti alla Partenope in classifica. «Anche loro hanno perso il match interno con la Capitolina e, considerato che le squadre davanti a noi si sono allontanate, dovremo cercare di rimanere davanti ai campani per ottenere la salvezza. Tra l’altro mancano quattro partite da giocare e l’ultima è in programma in casa contro di loro, ma sarebbe meglio riuscire a chiudere in anticipo il discorso salvezza». Il prossimo turno potrebbe avere un significato importante per la Ldm Colleferro Rugby 1965: la Partenope osserverà il turno di riposo, mentre i colleferrini saranno impegnati sul campo del Villa Pamphili che è terzultimo (con discreto vantaggio sulle ultime due) e che all’andata fu battuto dai ragazzi di Granatelli. «Dovremo ripetere quel tipo di prestazione – dice Cipriani -, cercheremo di muovere la classifica. Loro hanno dei trequarti veloci, ma sono una formazione con cui possiamo giocarcela». La serie B colleferrina è pronta per un finale di stagione intenso. «Abbiamo recuperato alcuni infortunati e la squadra fisicamente sta bene» conferma Cipriani. Ora il verdetto definitivo spetta al campo.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento