Lib. Casilina calcio (Prom), Orsini: «Con il Borgo Podgora è un play out… per evitare i play out»

Tredici partite senza vincere in un girone di ritorno pieno di problemi. Ma la Promozione della Libertas Casilina è tornata alla vittoria proprio nel momento giusto, vale a dire nel delicato match interno di domenica scorsa contro un lanciato...

orsini alt nov (1)

Tredici partite senza vincere in un girone di ritorno pieno di problemi. Ma la Promozione della Libertas Casilina è tornata alla vittoria proprio nel momento giusto, vale a dire nel delicato match interno di domenica scorsa contro un lanciato Dilettanti Falasche, ancora in corsa per un quarto posto che potrebbe valere i play off.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 3-0 finale firmato da Iacobelli, Mattia e Tafuri ha consegnato ai ragazzi di mister Casarola un successo di platino che ha nuovamente tirato fuori i capitolini dalla zona play out, dopo un campionato comunque condotto lontano dalle acque pericolose di classifica. «Abbiamo giocato una buona partita – racconta l'esterno offensivo classe 1997 Christian Orsini –, anche nel primo tempo quando abbiamo chiuso il parziale sullo 0-0. Nella ripresa l'abbiamo sbloccata ed è arrivata una vittoria importante visto che da tanto non riuscivamo a conquistare i tre punti». Orsini non nasconde che il momento di campionato della Libertas Casilina sia molto delicato. «Indubbiamente c'è tensione, sappiamo che ci stiamo giocando tanto: ma siamo fiduciosi di poter evitare i play out». Per farlo, la Libertas Casilina sarà comunque padrona del proprio destino: domenica prossima c'è la sfida esterna col Borgo Podgora che ha gli stessi punti dei capitolini (37). Un successo vorrebbe dire non dover "verificare" i risultati delle concorrenti che sono immediatamente dietro, mentre anche un pareggio potrebbe non bastare per evitare i play out. «Quello di domenica è già un play out, un primo jolly per evitare quelli "veri" – sottolinea Orsini – All'andata il Borgo Podgora fece un'ottima partita e riuscì a batterci, speriamo di poter ribaltare quel risultato e festeggiare la salvezza». Guardando più al lato personale, quella del giovane esterno offensivo è stata comunque un'annata positiva. «Sono contento perché dopo l'anno alla Giov. Hel. (allenata dallo stesso Casarola, ndr) in cui avevo già collezionato numerose presenze, anche in questo campionato ho avuto un buono spazio. Ma ora – conclude Orsini - ciò che conta è l'obiettivo di squadra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento