menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mentana biglioteca castello

Mentana biglioteca castello

Mentana, consiglio comunale dai toni accesi: approvato il rendiconto 2014

Ieri pomeriggio, lunedì 18 maggio, il Consiglio Comunale riunitosi a Mentana ha trattato, nell’ordine del giorno, l’approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2014 e la nomina del collegio dei revisori dei conti per il...

Ieri pomeriggio, lunedì 18 maggio, il Consiglio Comunale riunitosi a Mentana ha trattato, nell'ordine del giorno, l'approvazione del rendiconto della gestione dell'esercizio finanziario 2014 e la nomina del collegio dei revisori dei conti per il triennio 2015 - 2018.

I toni si sono accesi soprattutto al momento dell'intervento del consigliere di Rinnovamento e Cambiamento Marco Benedetti che ha letto un documento successivamente acquisito agli atti dal Segretario Generale, per dimostrare, ha spiegato, come "scelte politiche e amministrative scellerate siano state deleterie per i concittadini". Nel documento il consigliere accusa l'Amministrazione Lodi attraverso un excursus tecnico e domande incalzanti, per concludere senza mezzi termini la sua visione: " Il bilancio della gestione dei vostri 4 anni chiude con: zero opere realizzate e zero opere realizzabili, un buco di quasi 5milioni di Euro, la prospettiva di tasse ai massimi livelli, l'annientamento di ogni servizio, lo sperpero consapevole delle risorse dei cittadini".

"Nei miei 61 anni non ho mai incontrato una mentalità così malefica" ha risposto il Sindaco Lodi a Benedetti. A caldo, dopo il Consiglio, il Sindaco ha replicato che quelle di Benedetti sono tutte illazioni gratuite: "Va tutto bene, le opere pubbliche si faranno".

L'Assessore al Bilancio, Avv. Delia Urbani ha così commentato, dopo il Consiglio, l'intervento di Benedetti: "Se il consigliere fosse stato veramente interessato ad avere risposte tecniche, avrebbe dovuto protocollare il documento con il suo intervento qualche giorno prima del Consiglio, come si fa per le interrogazioni, anche se in buona parte durante il Consiglio gli ha risposto il Dottor Cardarelli".

L'Assessore Urbani, attraverso la relazione al bilancio consuntivo 2014, ha dichiarato che l'Amministrazione Comunale, pur in presenza di minori entrate rispetto a quelle previste relative al gettito IMU e TASI, è riuscita a chiudere il bilancio investendo 3 milioni di euro in servizi ai cittadini e riuscendo anche a programmare investimenti di 2 milioni di euro in opere pubbliche, il 90% delle quali risultano già appaltate.

Ha inoltre specificato che il bilancio presenta un saldo di cassa al 31 dicembre 2014 di 1.369.003,39 e un avanzo di amministrazione pari a 1.365.879,47 euro.

Perplesso il Consigliere del Pd Walter Midei: "3 milioni di euro per i servizi ai cittadini sono molti, quali sarebbero i risultati?"

Nel dibattito sono intervenuti anche i consiglieri De Luca, Barbato e Coltella, poi si è passati alla votazione: il rendiconto 2014 è stato approvato con 10 voti favorevoli e 7 contrari. In conclusione, la nostra domanda sorge spontanea: le tasse per i cittadini aumenteranno?

"Le tasse saranno adeguate per evitare che le casse del Comune si indeboliscano, siamo costretti a mettere in linea le aliquote, altrimenti alla fine del 2016 il Comune andrebbe in crisi e ci sarebbe un aggravio sull'amministrazione futura" questa la risposta dell'Assessore Urbani.

MR

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento