Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Mentana, più di mille firme raccolte per "I Luoghi del Cuore", al via il progetto da presentare al FAI

Ognuno è emotivamente legato a un luogo che spesso rappresenta una parte importante della propria vita e vorrebbe che fosse protetto per sempre. Questo è il presupposto che ha dato il via al censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, promosso dal...

Ognuno è emotivamente legato a un luogo che spesso rappresenta una parte importante della propria vita e vorrebbe che fosse protetto per sempre. Questo è il presupposto che ha dato il via al censimento nazionale "I Luoghi del Cuore", promosso dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che chiede a tutti i cittadini di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare.

Al censimento 2014, tra i luoghi del cuore "da salvare" c'era anche il centro storico di Mentana. Ad avere l'idea è stato Lorenzo Moscatelli, giovane di Mentana che, con la collaborazione dell'associazione "Impegno per Mentana", l'estate scorsa ha dato il via alla raccolta firme.

"Mi dispiace molto che le persone non si preoccupino molto di far rinascere il paese. Se non ci proviamo noi giovani chi dovrebbe farlo?" spiega il 18enne, iscritto all'indirizzo bilingue del Liceo Scientifico G.Peano e con la grande passione per la cultura e per il web, oltre che per il proprio paese. L'entusiasmo di Lorenzo è stato ben accolto da molti cittadini che hanno firmato per salvare questo luogo, soprattutto durante il riuscito evento della notte bianca a Mentana, quando il centro si è magicamente ripopolato per tutta la serata. Grazie al contributo dei commercianti del territorio e di altri cittadini, le cui firme sono state raccolte anche durante alcuni eventi organizzati dalla Pro Loco, come si evince dal sito iluoghidelcuore.it, si è arrivati alla raccolta di ben 1.085 firme: https://iluoghidelcuore.it/luoghi/roma/mentana/centro-storico-mentana/20328 "Bastavano 1000 firme per rientrare nella fascia di concorso e poter presentare il progetto - spiega Lorenzo - "grazie alla partecipazione di molti cittadini che tengono al nostro territorio, è stato possibile raggiungere e superare la soglia". Considerando le possibilità reali offerte dai fondi in caso di vincita, gli ideatori hanno pensato di concentrare il progetto su una parte specifica del centro di Mentana: la vecchia fonte dove una volta si lavavano i panni. "Stiamo preparando il progetto da presentare entro il mese di giugno" - spiega Giacomo Prosperi, geometra e presidente di "Impegno per Mentana". Entro la fine di settembre saranno pubblicati i risultati: saranno stabiliti i progetti più meritevoli, che beneficeranno dell'intervento diretto della Fondazione e di Intesa Sanpaolo. In cosa consiste il progetto?

"Vorremmo creare un centro polifunzionale a disposizione degli adolescenti riqualificando la fonte - spiegano - l'idea di farvi nascere un centro giovanile è da riconoscere anche a Franco Marconi".

"La fonte ha una valenza storica importante sul nostro territorio. Solo dieci anni fa vi è stato fatto un intervento di rifacimento del tetto, ma poi è stata abbandonata - spiega Prosperi - l'idea è di dotare quel luogo di una nuova anima, crearne un punto d'incontro per i giovani tra i 12 e i 16 anni, per far sì che non siano costretti a spostarsi nei paesi limitrofi per aggregarsi". L'obiettivo sarebbe di riavvicinare i giovani alla cultura e toglierli dalla strada: "Dotando il luogo di connessione wifi e di un sistema fotovoltaico per l'autonomia dal punto di vista energetico, e ristrutturandolo completamente, vorremmo farlo diventare punto nevralgico di laboratori e corsi dedicati ai più giovani".

Marta Rossi

In foto Lorenzo Moscatelli:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mentana, più di mille firme raccolte per "I Luoghi del Cuore", al via il progetto da presentare al FAI

FrosinoneToday è in caricamento