menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rocco Monea, cantante, Mentana

Rocco Monea, cantante, Mentana

Mentana, Rocco Monea racconta il suo viaggio nella musica, dai primi passi sul palco al nuovo singolo

La passione per la musica accompagna Rocco da quando aveva sei anni, quando ha iniziato a cantare nelle piazze e manifestazioni a Mentana. Il suo primo singolo “Tu sei misteriosa” è uscito a giugno 2013, il secondo “Da un’ora”, registrato lo...

La passione per la musica accompagna Rocco da quando aveva sei anni, quando ha iniziato a cantare nelle piazze e manifestazioni a Mentana.

Il suo primo singolo "Tu sei misteriosa" è uscito a giugno 2013, il secondo "Da un'ora", registrato lo scorso Ottobre, è ora disponibile su iTunes, Amazon e Spotify.

Rocco Monea, 21enne di Mentana, ci ha trasportato un po' nel suo mondo, in cui i punti fermi sono da sempre la musica, la famiglia e gli amici.

Qual è il messaggio che vuoi trasmettere attraverso questo nuovo singolo?

Il singolo è stato scritto da Andrea Amati e Fabio Vaccaro. Gli autori mi hanno inviato una serie di brani ed io ho sentito subito mio "Da un'ora", perché parla di amore e nel testo ho percepito anche tutta l'incertezza che caratterizza il futuro di noi giovani, in questi tempi di crisi. C'è stata una crescita artistica e personale rispetto al primo singolo?

Sono andato a registrare a Brescia. La mattina prestissimo ho preso il treno per Milano, insieme a mio fratello, ed ero molto emozionato. In studio ho lavorato tutta la giornata per la registrazione. Ho imparato moltissimo, dalla dizione, alle nuove tonalità. Mi sono scoperto abile anche nei toni molto bassi, la mia voce è cresciuta, un po' come me. Devo ringraziare molto la "Germanelli", che mi sostiene nella comunicazione e produzione discografica.

Che cosa ha ispirato il primo singolo, "Tu sei misteriosa?"

Racconta la storia d'amore tra mio padre Giuseppe e mia madre Katia, il modo in cui si sono conosciuti, i sentimenti che hanno provato. Sono sposati da moltissimi anni, per me sono l'esempio di un amore vero, che ancora non ho mai provato. I tuoi genitori rappresentano il faro della tua vita?

Sono sempre lì a sostenermi e anche quando in alcuni momenti mi sono sentito abbattuto, mi hanno sempre stimolato a continuare a credere nel mio sogno. Grazie alle diverse difficoltà incontrate, sono diventato più testardo, allo stesso tempo ho imparato che bisogna sempre rimanere con i piedi per terra.

Che cosa pensi dei talent-show come trampolino di lancio nel mondo della musica?

Ho provato a entrare a X-Factor e anche ad Amici, diverse volte, ma non ho passato le selezioni. Al di là dei talent, quest'anno ho provato anche a presentare il secondo singolo, da inedito, al Festival di Sanremo, che poteva essere un trampolino di lancio molto forte, ma non è così semplice emergere nel mondo della musica, forse non ero ancora pronto. Cosa è importante per un giovane artista dei giorni nostri?

È importante essere attivo sui social network, infatti, io curo sempre sia il mio canale youtube, che la pagina facebook e insagram. Cerco di essere in contatto continuo con le persone che mi seguono. È bello condividere con gli altri anche i semplici momenti di vita quotidiana. Inoltre la rete internet ci permette di far arrivare la nostra musica ovunque, in qualsiasi momento, in ogni parte del mondo.

Hai mai pensato di andare all'estero?

Il secondo singolo sembra andare per la maggiore all'estero, ma io voglio riuscire a farcela nel mio Paese. L'Italia è un luogo bellissimo, il mio sogno è che la mia musica possa essere apprezzata prima qui, poi magari, chi può saperlo, anche all'estero. Quali sono i progetti futuri?

Cercherò di far uscire un singolo l'anno, in modo da poter racchiudere tutte le mie canzoni in un album, quello è il mio grande sogno per il futuro. Mi piacerebbe molto anche fare un tour, perché il contatto diretto con le persone, emotivamente, dà molto di più di una registrazione, dà modo di farti conoscere come sei.

Marta Rossi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento