menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olevano Romano, spopola il concerto a tre del Centro Studi Musicali

Nella splendida cornice del Castello Colonna, di Olevano Romano, si è svolto un interessante concerto a tre, organizzato dal Centro Studi Musicali di Olevano Romano che ha presentato il :Trio per Clarinetto, Fagotto e Pianoforte

Nella splendida cornice del Castello Colonna, di Olevano Romano, si è svolto un interessante concerto a tre, organizzato dal Centro Studi Musicali di Olevano Romano che ha presentato il :Trio per Clarinetto, Fagotto e Pianoforte

I musicisti provengono dall'area pontina : M°Daniele Dian - clarinettista - Latina; M°Mirko Nunziante - fagottista - Fondi M°Luigi De Meo - pianista - Latina

Il concerto si è svolto nella sala degli archi del Castello Colonna ed hanno eseguito i seguenti brani:

Konzertstuck n. 2

per clarinetto, fagotto e pianoforte

Felix Mendellssohn

Trio Pathetique

Mikhail Glinka

Konzertstuck n. 1

per clarinetto, fagotto e pianoforte

Felix Mendellssohn

Primavera Portena

Astor Piazzolla

Oblivion

Astor Piazzolla

Il repertorio, ha previsto brani prestigiosi di musica classica, romantica e del novecento. L'esecuzione concertistica è stata di un livello eccellente ed è stata molto apprezzata dalla numerosa platea presente.

CURRICULUM:

Daniele Dian, nato a Latina il 9 Agosto 1987, inizia giovanissimo lo studio del clarinetto

entrando a far parte, molto presto, dell'associazione musicale Gioacchino Rossini di Latina.

Si iscrive poi nella classe di clarinetto del Conservatorio di Latina " Ottorino Respighi "

diplomandosi, nel Febbraio 2007, con il massimo dei voti sotto la guida del M° Francesco

Belli, con il quale ha proseguito gli studi iscrivendosi alla scuola di clarinetto del Biennio

Specialistico di secondo livello e diplomandosi, nel Dicembre 2009, con 110/110.

Ha frequentato diversi corsi e master di perfezionamento presso "Accademia Italiana del

Clarinetto" e "Associazione musicale Aulos"tenuti dal M°Karl Leister ed in seguito presso

"Associazione culturale Sintonie" "Fondazione Fossano Musica" "Associazione Giuseppe

Verdi" "Associazione Mozart Italia - sede di Terni" perfezionandosi con il M°Calogero

Palermo con il quale prosegue gli studi presso i corsi di "Scatola Sonora - Accademia

Italiana del Flauto" a Roma. Nell'Agosto 2013 ha frequentato il Seminario di Formazione

Orchestrale di Lanciano, prendendo parte all' "Orchestra Sinfonica Internazionale giovanile

Fenaroli". Nel 2013 è risultato idoneo ammesso al corso di formazione professionale del

"Teatro dell'Opera" di Roma "A scuola d'orchestra - Professore d'Orchestra", progetto

finanziato dall'Unione Europea e approvato dalla Regione Lazio.

E' inoltre risultato idoneo alle audizioni di "Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole",

"Orchestra Music Live" di Roma e nel 2013 primo idoneo alle audizioni indette dal

Conservatorio "L. Refice" di Frosinone per la medesima orchestra.

Svolge attività concertistica con l'orchestra "O.Respighi" di Latina, "Latina Lirica", "Latina

Philharmonia" "Orchestra da camera Città di Fondi" e in varie formazioni da camera, in duo

con il pianoforte e come componente di ensemble quali "Quartetto Lepic", "I Fiati della Latina

Philharmonia", "Ensemble di Fiati del Conservatorio di Latina". E' ospite di diverse istituzioni e

festival come "Sabaudia Musica Festival", "Concerti al Chiostro di Carpineto Romano",

"Festival di San Martino", "Associazione Diapason", "Museo Cambellotti", rassegna "Museo in

Musica" al "Museo della Terra Pontina" di Latina, "Premio internazionale G.Petrassi", dove ha

suonato alla presenza del Maestro Ennio Morricone presidente di giuria, "Festival di Nuova

Consonanza", Festival "Le Forme del Suono" dove ha eseguito, nell'ultima edizione del 2013,

alla presenza del compositore il M°Carlo Boccadoro, l'Elegia per clarinetto e pianoforte e

Lunario, piccola canzone per 6 strumenti.

Svolge attività didattica come docente presso la "Scuola di Musica Città di Lariano" (Roma)

e presso il "Collegium Musicum" di Latina.

Luigi De Meo, nasce il 27/03/1990 , comincia a studiare pianoforte all'età di 6 anni.

Dopo una preparazione privata viene ammesso al conservatorio statale "ottorino Respighi"

di Latina a 13 anni e vi si diplomera all'eta di 22 con il massimo dei voti.

Inizia la sua carriera approfondendo il repertorio cameristico fondando in collaborazione il

trio "idros", con il quale raggiunge solidi risultati, tra i quali il primo premio del concorso

"click on stage" di Bevagna e l'ammissione al "collegio del mondo unito dell'adriatico"

( accademia di Trieste) a Duino, avente come insegnanti Ivan Rabaglia , Alberto Miodini,

Enrico Bronzi , meglio conosciuti sotto il nome di "Trio di Parma".

Protagonista di molti eventi culturali nel capoluogo pontino sempre come trio "idros" , come

ad esempio il concerto d'apertura della stagione "giovedi in musica" del conservatorio di

Latina, il concerto di Natale presso il museo della bonifica pontina, il concerto di apertura

della stagione a Bevagna in Umbria, continua a specializzarsi frequntando Master tenuti dai

maestri celebri italiani quali Roberto Prosseda, Emanuele Arciuli, Bruno Canino, cercando di

rispecchiare la figura vera del musicista-ricercatore.

Collabora attivamente con diverse associazioni culturali di Latina, in particolar modo è

membro dell'associazione UAP (unione arti performative) e si dedicato attivamente

all'insegnamento con lezioni-concerto per l'associazione "circolo 5" di Latina.

Mirko Nunziante, nato a Fondi, ha iniziato studiando privatamente il pianoforte all' età di

8 anni, si é iscritto al conservatorio nell' anno 2000 ed ha intrapreso i suoi studi musicali di

fagotto con il M° Andrea Masini presso il conservatorio "O. Respighi" di Latina diplomandosi

con il massimo dei voti nel 2006. Ha partecipato al corso di Perfezionamento Strumentale a

Sermoneta con il M° Sergio Azzolini, ed alla Master Class con il M° Gabriele Screpis a Norma

in qualita' di allievo effettivo. Nel 2007 ha consegueguito l'idoneità e la qualifica

professionale al corso di Alta Formazione Musicale "PALCOSCENICO" per "Professori di

Orchestra" della durata di 700 ore, delle quali 210 di esecuzione d' orchestra. Ha lavorato

con numerose orchestre nazionali tra cui l'istituzione sinfonica abruzzese, che come

collaboratore al teatro l'irico sperimentale di spoleto. Numerose le partecipazioni in italia

sia con repertorio operistico-sinfonico che da camera, sotto la direzione di Lior Shambadal,

Donato Renzetti, Lu Ja, Marco Angius, Luis Carlos badia, Giorgio Proietti, Francesco Belli, e

collaborando con lirici e solisti di fama internazionale come Katia Ricciarelli, Laura brioli,

Francesco Zingarello, Mariana Panova, Raùl Gimènez, Giampiero Ruggeri, Laura Chierici e il

clarinettista Alessandro Carbonare, il violinista Ilya Grubert, Ivry gitlis. Dal 2002 al 2005 ha

lavorato, per il programma "teatro Ragazzi di Latina", a "M come musica" e "Storie di

musica" . Attualmente lavora con la "libera orchestra" diretta dal M° Pino Cangiatosi

svolgendo diversi concerti in collaborazione con Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey, Tosca

ecc. Numerose Collaborazioni con il conservatorio Santa Cecilia di Roma e con il

conservatorio Ottorino Respighi di Latina. Membro fondatore del Quintetto Zvaber svolge

intensa attività concertistica sia con repertorio originale, trascrizioni e arrangiamenti, come

il "Pierino e il lupo" . Nel 2009 ha partecipato al Master di Musica da camera in quintetto

con i maestri Fabrizio Meloni, Andrea Oliva, Francesco Di Rosa, Claudio Gonella, Luca

Benucci in qualita' di allievo effettivo. Attualmente frequenta il corso di alta formazione "I

FIATI" istituito dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il Maestro Francesco Bossone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento