menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, botta e risposta tra Sturvi e Alfieri sull'adeguamento sismico al palazzo comunale

Botta e risposta tra l'ex sindaco Sturvi e l'attuale Alfieri sui lavori di adeguamento sismico del Palazzo Comunale dal costo di oltre 1 Mln, affidati con un'asta europea alla quale potevano rispondere solamente le Spa. Appalto vinto da una...

Botta e risposta tra l'ex sindaco Sturvi e l'attuale Alfieri sui lavori di adeguamento sismico del Palazzo Comunale dal costo di oltre 1 Mln, affidati con un'asta europea alla quale potevano rispondere solamente le Spa. Appalto vinto da una società della Sgurgola con i titolare agli arresti per delle mazzette in quel di Ostia.

I due amministratori partendo dall'analisi di quanto accaduto sui loro profili FB si accusa a vicenda ed il piano del discorso si sposta anche (nostro malgrado cosa che non dovrebbe mai avvenire in politica) sul personale e sui parenti che lavorano in comune.

"Andare alle Mole e vantarsi che cominciano i lavori per l'adeguamento sismico dell'edificio comunale come se il finanziamento pubblico per fare questa opera così importante fosse frutto dell'impegno suo e della sua amministrazione e' tipico di fonzie. Millantare - spiega Maurizio Sturvi - e raccontare bugie ormai ci ha abituati! Vediamo ora alla luce di quello che è apparso sui giornali e dato come notizia su questo portale da "ecco la notizia"sull'arresto del proprietario della ditta che si è aggiudicato l'appalto per l'adeguamento sismico cosa dirà. Di sicuro oggi fonzie e'responsabile di una amministrazione e come tale,dovrà prendere provvedimenti inerenti al caso. Speriamo non si perda il finanziamento dovuto obbligatoriamente al ritardo che porterà questo fattaccio.La domanda però che pongo e'di tutt'altro pensiero. Come mai si è aggiudicata la gara una ditta in cui il titolare e'coinvolto in un affare di mazzette nella circoscrizione di ostia? Quali sono state le valutazioni atte a dare il maggior punteggio per l'aggiudicazione della gara stessa? Presenteremo come movimento civico immediatamente un interrogazione al riguardo dove chiederemo risposta scritta dal primo cittadino. Certo e'come si suol dire,se il buon giorno sivede da questo.

La replica del Sindaco Alfieri è arrivata subito: "È singolare ed allarmante quanto il Consigliere di opposizione ed Ex-Sindaco scrive oggi nel suo profilo. Chiede delucidazioni a me sul perché abbia vinto la gara per l adeguamento sismico del comune una ditta il cui titolare è stato posto agli arresti domiciliari nei giorni scorsi. Forse l Ex-Sindaco non sa che la commissione per l aggiudicazione della gara è di composizione tecnica e non politica e che il Presidente della commissione aggiudicatrice è l Architetto Enzo Paolo Carola responsabile Ufficio Tecnico nonché cognato dell Ex Sindaco e ne io ne alcun consigliere comunale ne abbiamo fatto parte. Inoltre l Ex-Sindaco annuncia un interrogazione scritta dove chiederà quali sono state le valutazioni atte a dare il maggior punteggio per l aggiudicazione della gara stessa. Appena presentata l interrogazione girerò la stessa all Architetto Carola a cui chiederò di rispondere in quanto lui insieme agli altri della commissione hanno attribuito il punteggio sicuramente in modo trasparente e corretto. Ciò che preoccupa di più è che tutto quanto scritto da me in questo post è a conoscenza del Consigliere in quanto ha fatto per 5 anni il sindaco e sa quali sono le procedure. . Allora le considerazioni possono essere 2: o non ne sa nulla in quanto sulla carta era sindaco e ma effettivamente nn c era mai per cui lo faceva qualcun altro al suo posto... oppure è in mala fede.. a voi la scelta.."

Per finire con la controreplica di Sturvi: "Fare opposizione e essere tacciato dal capo di una amministrazione incompetente o cosa più grave in malafede e' un offesa che lede la dignità sia come uomo quanto quella del ruolo che rappresento. I miei cinque anni di amministrazione li ho trascorsi affrontando tutto quello che un sindaco deve affrontare. Certe dinamiche non deve certo ricordarmele nessuno. Sono un consigliere di opposizione ed esercito tutte le azioni che il mio ruolo permette. Sarà il sindaco a dover dare le risposte in quanto e' lui il responsabile della amministrazione odierna. Ricordare che l'architetto Carola sia mio cognato e che nella commissione della quale faceva parte sicuramente le valutazioni sono state fatte in completa autonomia e in perfetta onestà e'un argomento che nessuno mette in discussione. E' importante pero'che nella massima trasparenza vengano chiariti i passaggi che come opposizione abbiamo diritto di sapere. Non dobbiamo per questo ricevere offese gratuite. Raccomando comunque a questo signore di non vendersi le cose che lui non ha fatto ed almeno per onestà mentale di tacere".

Noi non vogliamo fare altri commenti. C'è solamente da augurarsi che i lavori partano presto nell'interesse della città perché oggi il Municipio è diviso in tre e la gente è disorientata.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento