Roma Paliano

Paliano, celebrati i funerali di Roberto R. deceduto al quarto giorno di ricovero al pronto soccorso di Colleferro

Il pronto soccorso di Colleferro scoppia. Gente ammucchiata in ogni angolo. Da quanto è stato chiuso l’Ospedale di Anagni il punto di primo soccorso colleferrino sta letteralmente esplodendo ed il personale medico e paramedico è costretto a turni...

Il pronto soccorso di Colleferro scoppia. Gente ammucchiata in ogni angolo. Da quanto è stato chiuso l'Ospedale di Anagni il punto di primo soccorso colleferrino sta letteralmente esplodendo ed il personale medico e paramedico è costretto a turni massacranti.

Mercoledì pomeriggio, presso la chiesa di Sant'Anna a Paliano, il Parroco Don Paolo ha celebrato i funerali di Roberto R., 67 anni, lo scapolone d'oro di Paliano, Jumbo per gli amici, deceduto lunedì scorso dopo quattro giorni di ricovero sulla lettiga del Pronto Soccorso colleferrino.

Funerale al quale hanno partecipato tutti gli amici di Paliano ed ovviamente le sorelle, i nipoti e quanti hanno conosciuto il povero R. Sulla bara è stata depositata anche una sciarpa dei colori della sua Lazio. La città di Paliano ha dato così un ultimo saluto ad una persona perbene, intelligente e piena di simpatia che sapeva diffondere anche agli avversari di fede calcistica diversa e che è morto per cause ancora avvolte nel mistero dopo uno strazio di oltre 60 ore nel pronto soccorso di Colleferro.

La questione dell'Ospedale di Colleferro è davvero sempre più pesante e ci sembra doveroso invitare il direttore generale della RMG ad intervenire per sanare una situazione davvero raccapricciante e la morte di Roberto è sicuramente la goccia che ha fatto traboccare un vaso già stracolmo.

I Parenti stanno analizzando bene il caso per capire meglio la delicata questione, anche perché è stata una morte ingiusta, che secondo alcuni medici che vogliono restare anonimi, e che ci hanno detto che si sarebbe potuto salvare se si fosse intervenuto dal primo momento del ricovero, senza aspettare l'attacco emorragico interno che R.R. ha avuto il quarto giorno e che poi lo ha portato, purtroppo, al decesso.

Lui stesso era stato rassicurato presso l'ospedale romano del Campus Biomedico dell'Università Romana sul fatto che con la sua malattia non era in imminente pericolo di vita. Invece, dopo una settimana Roberto è stato nuovamente ricoverato rimanendo però quattro interminabili giorni su un lettino al pronto soccorso dove la morte lo ha colto davvero in modo inaspettato. Riposa in pace Roberto e goditi il riposo eterno tra gli angeli che sicuramente ti staranno vicini sempre.

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, celebrati i funerali di Roberto R. deceduto al quarto giorno di ricovero al pronto soccorso di Colleferro

FrosinoneToday è in caricamento