Roma Paliano

Paliano, i detenuti  recitano Però, che noia la domenica! Brillante commedia di Filippo Carlini approvata dalla direttrice Nadia Cersosimo

Però, che noia la domenica!! È il testo teatrale realizzato da Filippo Carlini, per alcuni detenuti speciali del carcere di Paliano, che si esibiranno davanti alle massime autorità provinciali a Cominciare dal Prefetto Dott. Emilia Zarrilli.

Però, che noia la domenica!! È il testo teatrale realizzato da Filippo Carlini, per alcuni detenuti speciali del carcere di Paliano, che si esibiranno davanti alle massime autorità provinciali a Cominciare dal Prefetto Dott. Emilia Zarrilli.

L'opera racconta "in un odierno scenario di Famiglia dove tutto corre dietro all'apparire anziché all'essere, dove i media la fanno da protagonista e da cornice di una relazione familiare, ecco che lo stereotipo della stessa va scomparendo, dando vita a quello che la famiglia diviene, un continuo? Non comunicare ma agire senza più dirsi ripariamo quello che si sta rompendo? lo scorcio di famiglia che vediamo è una famiglia tipo? dove tutto prende una piega moderna, e a risanare il tutto ci penserà?" La messa in scena sarà interpretata da: Roberto il Padre Ciro Luisa la madre Filippo Rodolfo il nonno Ruggero Melissa la figlia Rosario Lucio il Figlio Calogero Armando amante Samuele Sig. Anna Dario Sig. Pasquale Giuseppe Musiche Rosario. Il tutto sotto lo sguardo attento della brillante direttrice carceraria Dott.ssa Nadia Cersosimio, che è riuscita a coinvolgere le massime autorità provinciali che avrebbero assicurato la loro presenza in sala. L'appuntamento è fissato per le ore 17,30 presso la sala dell'Unità d'Italia giovedì 10 Luglio. Ci sarà anche una graditissima sorpresa sia per i detenuti che per gli illustri ospiti che saranno presenti dentro la sala e poi fuori sul bellissimo terrazzo di piazza d'arme. Giancarlo Flavi
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, i detenuti  recitano Però, che noia la domenica! Brillante commedia di Filippo Carlini approvata dalla direttrice Nadia Cersosimo

FrosinoneToday è in caricamento