Paliano, Il libro di Piero Cesari, la Caccia al Tesori tra i vicoli del paese, il concerto dei Vocalia Consort: ecco Sant’Andrea 2015

Si sono conclusi ieri i festeggiamenti religiosi (il 7 dicembre è ancora in programma la Gara di Pesca alla trota) in onore di Sant’Andrea, patrono di Paliano e della compatrona, la Madonna di Zancati.

Vocalist

Si sono conclusi ieri i festeggiamenti religiosi (il 7 dicembre è ancora in programma la Gara di Pesca alla trota) in onore di Sant’Andrea, patrono di Paliano e della compatrona, la Madonna di Zancati.

Le festività sono state valorizzate dal Comune di Paliano con l’organizzazione di appuntamenti culturali di spessore concentrati nello scorso fine settimana: venerdì 27 novembre Padre Antonio Mannara, Superiore del Convento dei Passionisti di Ceccano, ha presentato “L’Anima e il Tempo”, interventi, poesie e documenti”, l’ultima fatica letteraria di Piero Cesari, Prefetto Emerito della Provincia di Frosinone. Il pomeriggio di scoperta ed apprezzamento del testo di Cesari si è sviluppato in forma analogica tra l’autore e il referente della casa editrice Fabreternus. <<Ho avuto modo di conoscere una persona garbata e disponibile>> dichiara il Vice Sindaco con delega alla Cultura, Valentina Adiutori, a proposito del Prefetto Emerito di Frosinone. <<Con il suo lavoro si è interessato di grandi temi, come i diritti delle donne e dei bambini. Il libro, oltre alle poesie scritte da Piero Cesari, contiene interessanti documenti che testimoniano il suo impegno civile>>.

Sabato 28 è stata volta dell’occasione ludica offerta da “C’era una volta Paliano…Caccia al tesoro tra le mura”, organizzata dall’Associazione Terre Rare, con il coinvolgimento di 26 giovani. Il gruppo ‘Guide del Palio di Paliano’ ha ringraziato <<tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa iniziativa>>. Tra i ringraziamenti quelli a Francesca Litta <<che nei prossimi giorni ospiterà le due squadre vincitrici della gara presso l'Agriturismo La Polledrara, per un'esperienza sui prodotti del nostro territorio dalla coltivazione fino alla realizzazione di piatti tipici che verranno preparati e degustati direttamente da loro>>.

Grande apprezzamento, infine, per il concerto tenuto presso la Collegiata di Sant’Andrea domenica 29 dal gruppo Vocalia Corsort. Il concerto è stato un suggestivo excursus nella musica sacra dal gregoriano al contemporaneo. La prima parte, di intonazione mariana, è stata caratterizzata da magniloquenti sonorità barocche e ipnotiche atmosfere contemporanee; la seconda parte ha avuto per protagonista assoluta la musica di J.S. Bach.

<<E’ stato uno spettacolo emozionante al quale hanno assistito tante persone. I brani eseguiti erano di alto livello. E’ stato un piacevole pomeriggio di condivisione. Nel coro c'era una nostra concittadina, Valentina Pacciani; a lei e al maestro Marco Berrini vanno i nostri complimenti>>. La dichiarazione è del Vice Sindaco con delega alla Cultura, Valentina Adiutori.

Tanta cultura, certamente non fa male, però è stata vista dal Rione Sant’Andrea l’assenza degli amministratori e ne sono rammaricati, come ad esempio dal comunicato ufficiale mancano i vincitori del concorso fotografico organizzato dal Rione Sant’Andrea Per il Palio dell’Assunta, anche questa è cultura. O no? Poi come ha detto il prefetto emerito, in chiusura del suo bellissimo intervento la cultura non è essere erudit personalmente, che non fa male, ma saper vivere secondo le regole. Dove stavano gli amministratori quando il rione ha svolto l'altra parte del programma?

Vocalist

Gian. Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento