Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma Paliano

Paliano, il sindaco Alfieri nomina la giunta in pubblico e chiede la collaborazione alle minoranze

Subito una sorpresa negativa per il neo sindaco di Paliano Domenico Alfieri che nella posta di questa mattina ha trovato una lettera dell’ACEA che vuole un pagamento di 200.000 euro per l’illuminazione pubblica degli ultimi quattro mesi.

Subito una sorpresa negativa per il neo sindaco di Paliano Domenico Alfieri che nella posta di questa mattina ha trovato una lettera dell'ACEA che vuole un pagamento di 200.000 euro per l'illuminazione pubblica degli ultimi quattro mesi.

Così è stato accolto il nuovo sindaco Domenico Alfieri che durante una conferenza stampa (dove è stato donato un bellissimo mazzo di fiori alla consigliera Valentina Adiutori che ha raccolto la bellezza di 658 preferenze personali: la più votata di tutti i tempi) e che ovviamente sarà il vice sindaco con delega. Gli altri assessori saranno Eleonora Campoli, Ugò Germanò e Federico Fiore. Il Sindaco però ha fatto anche un'apertura di credito alle minoranze e alla numerosa popolazione presente alla conferenza stampa, perché tutte le consulte Ambiente, Cultura, Sport ecc. saranno allargate ai cittadini di Paliano e ovviamente alle minoranze alle quali ha chiesto una collaborazione fattiva.

Sono questi i dati salienti emersi in questa affollata conferenza stampa, presso la sala dell'ex cinema Esperia, che molto presto dovrà essere rimessa a nuovo con oltre un milione di euro.

Il primo Consiglio Comunale ci sarà nella sala Esperia martedì o mercoledì prossimo, dove saranno assegnate le deleghe. Le nomine degli assessori erano già state fatte e sono state confermate anche dai voti personali. Il Presidente del Consiglio sarà l'avv. Andrea Ficoroni persona equilibrata e di cultura.

"Noi abbiamo bisogno di tutti i consiglieri ai quali daremo deleghe specifiche andando anche oltre con l'istituzione delle consulte aperte ai cittadini perché intendiamo costruire un rapporto propositivo e di dialogo con tutti. Perché vogliamo coinvolgere il più possibile tanta gente e perché vogliamo riportare serenità sia in Consiglio Comunale che tra la gente e soprattutto tra le famiglie che sono uscite spaccate da questa campagna elettorale". Poi ha parlato della lettera dell'Acea. "Vogliamo fare la festa della vittoria perché vogliamo far tornare il presidente Zingaretti per accoglierlo nei modi dovuti. Vogliamo stare vicino alle persone deboli. Insomma, una nuova amministrazione più aperta alla città. Dopo alcune domande dei giornalisti presenti ha parlato il vecchio leone della politica palianese il dott. Augusto Pede. "Questo comune deve essere una casa di vetro ed il sindaco deve fare più incontri con la popolazione".

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, il sindaco Alfieri nomina la giunta in pubblico e chiede la collaborazione alle minoranze

FrosinoneToday è in caricamento