Palombara, tutto l’orgoglio del coordinamento provinciale di Fdi-An: “Continueremo a crescere aggregando”

Hanno puntato tutti sul concetto di un partito che sappia essere il più possibile inclusivo coloro che sono intervenuti a Palombara Sabina all’assemblea provinciale di Fratelli d’Italia.

Fdi Coordinamento provinciale

Hanno puntato tutti sul concetto di un partito che sappia essere il più possibile inclusivo coloro che sono intervenuti a Palombara Sabina all’assemblea provinciale di Fratelli d’Italia.

Proprio al coordinatore Marco Silvestroni è toccato l’onore di aprire le danze esaltando la bontà del risultato ottenuto. “Nei Comuni della Provincia di Roma Fdi ha ottenuto ottimi risultati e numerosi eletti, a testimonianza di come sia costante il radicamento del nostro movimento sul territorio. Forti di questi progressi – ha dichiarato Silvestroni di fronte alla nutrita platea – lavoreremo convintamente sull’aggregazione, senza aver alcuna paura a spalancare le porte del partito”.

“Continueremo ad avere come unico modello quello dell’impegno e della perseveranza – ha poi dichiarato Giancarlo Righini, capogruppo regionale -. Se non s’improvvisa, ma si pianifica tutto con serietà, correttezza e passione si ottengono risultati eccezionali e l’esempio di Palombara e Ceccano sta lì a confermarcelo. Nonostante il calo dell’affluenza – ha concluso Righini - in ogni elezione Fratelli d’Italia è cresciuta sia in termini percentuali che assoluti, aspetto che ci deve servire da sprone per andare avanti con ancor più entusiasmo e voglia di fare”.

“Il partito non è un mezzo per preservare le poltrone, ma per esaltare delle idee” ha tuonato subito dopo Francesco Lollobrigida, dirigente nazionale di quel partito che lui stesso, nel dicembre del 2012, ha contribuito a fondare. “Mentre altri sono prossimi a scomparire – ha chiosato Lollobrigida – noi siamo ancora qui, desiderosi di dare un punto di riferimento a chi è alla ricerca di solide basi valoriali”.

Concetti ripresi ed articolati anche dal capogruppo alla Camera, Fabio Rampelli, che ha allargato il tiro su scala nazionale, ribadendo la necessità “di avere il desiderio e la volontà di parlare a tutti gli italiani, andando oltre la sterile politica della autoreferenzialità”.

“Proprio Palombara – aveva in precedenza dichiarato il neo sindaco Palombi - potrà essere il laboratorio grazie al quale Fratelli d’Italia potrà dimostrare di avere nel suo dna anche ottime capacità di governo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento