Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Parla Andrea Montemurro: "il mio impegno nel calcio a 5 a tempo pieno"

"Ho deciso di dedicarmi a tempo pieno al calcio a cinque, credo moltissimo in questo sport e nella possibilità di cambiarlo in meglio". Esordisce così Andrea Montemurro, imprenditore romano candidato alla presidenza della Divisione Calcio...





"Ho deciso di dedicarmi a tempo pieno al calcio a cinque, credo moltissimo in questo sport e nella possibilità di cambiarlo in meglio". Esordisce così Andrea Montemurro, imprenditore romano candidato alla presidenza della Divisione Calcio a 5.



Montemurro spiega così perché ha lasciato la presidenza diretta della Roma Volley, che pure ha portato a vincere il campionato al primo anno di attività: "Credo che per preparare bene la candidatura e poi in prospettiva per essere a capo dell'intero movimento del calcio a cinque italiano, io non possa ricoprire altri incarichi pertanto ho lasciato ufficialmente l'incarico che mi vedeva impegnato in qualità di presidente della Roma Volley e lo stesso dicasi per le altre attività e società in cui ero impegnato. Non si può fare il presidente della Divisione due giorni a settimana o part-time. Forse qualcuno ha pensato o pensa che sia possibile, ed infatti allo stato attuale parliamo di uno sport che ha bisogno assoluto di essere rilanciato. Ecco, così non si può più andare avanti. E per come amo io il calcio a cinque, credo proprio che sia giusto dedicarvisi ventiquattro ore su ventiquattro al giorno, come una priorità e non un secondo lavoro o un ripiego. Dico questo anche a fronte degli importanti accordi televisivi raggiunti che manderanno nelle case degli italiani le partite della serie A2 e della B maschile e del Femminile, nonché gli importanti accordi mediatici e di sponsorship che segneranno un importante punto di svolta per questa disciplina".









© Riproduzione riservata

Francesca 22 novembre 2016 12:17

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parla Andrea Montemurro: "il mio impegno nel calcio a 5 a tempo pieno"

FrosinoneToday è in caricamento