Pico, il rally lavora al nuovo percorso

Tornerà a settembre la grande kermesse del motorismo in Ciociaria con la sua gara più longeva, il rally di Pico che quest’anno taglia il suo 38° traguardo e in questo periodo pasquale che la struttura organizzativa sta lavorando per presentare...

Rally Pico

Tornerà a settembre la grande kermesse del motorismo in Ciociaria con la sua gara più longeva, il rally di Pico che quest’anno taglia il suo 38° traguardo e in questo periodo pasquale che la struttura organizzativa sta lavorando per presentare anche per il 2016 un grande evento sportivo. La grande novità di questa edizione è il ritorno di un territorio, quello di Pontecorvo all’interno della gara picana, che con i “Greci” e appunto “Tordoni” fanno respirare l’aria delle grandi sfide del rally di Pico, per il resto ci sarà anche Colle San Magno, che l’amministrazione del caratteristico centro del cassinate ha confermato la propria partnership con Pico e quindi anche quest’anno si ripeterà la lunga sfida con il cronometro lungo i tornanti del comune ciociaro. Quella picana si preannuncia come una delle gare più attesa della stagione, in primis per il suo blasone, secondo perché la struttura organizzativa capitanata da Adriano Abatecola non vuole lasciare nulla al caso, in vista del quarantennale, traguardo, che potrebbe riservare grandi sorprese a tutto il territorio. l quartier generale sarà come da tradizione a Pico centro, da dove saranno coordinate tutte le operazioni, durante e dopo la gara, confermato anche lo Shake Down, ovvero il test degli equipaggi con le vetture da gara. Insomma una struttura che si sta muovendo con largo anticipo, una struttura che pur non avendo altro scopo che promuovere lo sport è al lavoro da tempo e per tempo, per realizzare un prodotto di qualità sportiva nel pieno rispetto di tutte le regole varate dalla Federazione ACI. “E’ nostra intenzione non lasciare nulla al caso – le prime parole di Adriano Abatecola alla domanda su come sarà il Pico 2016 – il presidente del comitato organizzatore – non ha peli sulla lingua – Pico è una realtà che da 38 anni è in piedi, non ha mai saltato un’edizione, senza nulla togliere alle altre realtà rallistiche, vanta un passato glorioso, da parte nostra ci sarà tutto l’impegno perchè Pico cresca e possa continuare a scrivere pagine di sport. E’ un fiume in piena il presidente Abatecola, quest’anno abbiamo messo in campo con l’ausilio di altre forze una nuova realtà sportiva, il Regional Rally Series 2016 un mini campionato su tre gare, con l’intento di richiamare equipaggi e incrementare lo spettacolo con piloti provenienti da altre regioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento