menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
commissariato Cassino

commissariato Cassino

Piedimonte San Germano“Casa dello spaccio”  arrestata   giovane coppia del cassinate

Nella serata di ieri, personale del Commissariato di Cassino ha arrestato due giovani conviventi, di 25 e 23 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  In particolare l’attività investigativa, aveva evidenziato...

Nella serata di ieri, personale del Commissariato di Cassino ha arrestato due giovani conviventi, di 25 e 23 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare l'attività investigativa, aveva evidenziato l'esistenza di una vera e propria "casa dello spaccio" gestita da una coppia di giovani nella zona di Piedimonte San Germano.

Le attività di riscontro avevano permesso di accertare che effettivamente, presso l'abitazione della coppia, vi era una assidua frequentazione di tossicodipendenti.

Alle ore 20.30 di ieri, scatta il blitz, gli uomini del Commissariato nell'avvicinarsi all'abitazione notavano un giovane che cercava di allontanarsi a bordo di un'utilitaria, e alla vista dei poliziotti abbandonava l'autovettura e si dava alla fuga nelle campagne circostanti, venendo bloccato dopo un breve inseguimento.

L'uomo veniva trovato in possesso di tre dosi di sostanza stupefacente tipo marijuana occultate all'interno del giubbotto.

La perquisizione, che veniva estesa anche all'abitazione del giovane dove in quel momento si trovava la sua convivente, permetteva di rinvenire numerose dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana, per un peso complessivo di oltre 40 grammi.

La ragazza, inoltre, consegnava spontaneamenti ai poliziotti un bilancino elettronico che teneva occultato all'interno degli slip.

I due giovani venivano arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, venivano posti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

CASSINO, PREGIUDICATO IN TRASFERTA DENUNCIATO UN GIOVANE ROMANO PER GUIDA SENZA PATENTE.

Un trentenne originario di Tivoli è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per guida senza patente ed esposizione di tagliando assicurativo falso.

La volante del Commissariato notava l'uomo che a bordo di un'autovettura si aggirava per il centro di Cassino, ha proceduto al controllo accertando che la persona guidava senza patente in quanto mai conseguita.

Anche il tagliando assicurativo applicato sul parabrezza della vettura risultava falso.

Oltre ai provvedimenti giudiziari, il pregiudicato romano non essendo in grado di giustificare la sua presenza nella città di Cassino, è stato proposto al Questore di Frosinone per l'emissione del foglio di via obbligatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento