menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Serrone Santa Messa a La Forma 1

Serrone Santa Messa a La Forma 1

Piglio, la comunità parrocchiale di Serrone-La Forma ha ricordato il Venerabile P. Quirico con una suggestiva fiaccolata

E’ stato l’atto iniziale della settimana di preghiera in ricordo del Venerabile P. Quirico con la Santa Messa concelebrata, sul sagrato della Chiesa sacro Cuore a La Forma da  Mons. Domenico Sigalini,   Vescovo della diocesi di Palestrina e...

E' stato l'atto iniziale della settimana di preghiera in ricordo del Venerabile P. Quirico con la Santa Messa concelebrata, sul sagrato della Chiesa sacro Cuore a La Forma da Mons. Domenico Sigalini, Vescovo della diocesi di Palestrina e concelebrata dai parroci don Primo Martelluzzi e don Ramòn Bravo, dove P. Quirico è stato battezzato nel 1891. A fine messa è stata consegnata ai fedeli presenti una bella foto giovanile del venerabile in occasione del 125 anniversario della nascita. E' seguita una suggestiva e significativa fiaccolata-pellegrinaggio dalla Parrocchia del S. Cuore alla cappellina del Sacro Cuore a Piglio dove riposa il P. Quirico nel complesso francescano di San Lorenzo, alla quale hanno partecipato le comunità parrocchiali di Serrone-La Forma, la locale Banda musicale, il Vescovo di Palestrina Mons. Sigalini, i parroci don Primo e don Ramòn, i sindaci di Piglio e di Serrone, che hanno percorso i dieci km. della ss. Prenestina per raggiungere alle ore 23 la cappellina del Sacro Cuore sita nel complesso francescano di San Lorenzo.

A ricevere i pellegrini davanti alla tomba dove riposa il Venerabile è stato P. Angelo Di Giorgio superiore del Convento e custode della chiesa di san Lorenzo che ha ringraziato il Vescovo Sigalini, i parroci, gli oblati che sono in ritiro nel sacro convento e un gruppo di pigliesi devoti al P. Quirico. Si è recitata la preghiera in onore a P. Quirico. Prima della benedizione finale impartita da Mons. Sigalini. Don Ramòn ha detto ai convenuti che ogni anno sarà ripetuto il pellegrinaggio di fede l'11 Luglio in ricordo di questo frate francescano in odore di santità. Alle ore 21 di ogni giorno tra l'11 Luglio, giorno della nascita, e il 18 Luglio, giorno della morte, le famiglie di Serrone, di Piglio e di Trevi nel Lazio reciteranno il Santo Rosario, molto caro al padre Quirico, ma la cui recita era un vero incubo, per chi si avvicinava al confessionale e la riceveva come penitenza. La famiglia che reciterà il Santo Rosario dovrà esporre una candelina accesa di fronte alla porta di casa.

Padre Quirico compì il suo terreno cammino, iniziato il 18 Luglio 1908 a Zagarolo e terminato il 18 Luglio 1982, silenziosamente, tenendosi in ombra, ma quanti insegnamenti sono nati dal suo silenzio! Quanta luce è nata nell'ombra! E' la luce che solo animi nobili generano nelle tenebre di una società troppo spesso offuscata dal male. Un'altra scintilla di santità brilla in questo lembo di terra ciociara ricca di spiritualità francescana.

Giorgio Alessandro Pacetti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento