Sabato, 16 Ottobre 2021
Roma

Pignataro Interamna, arrestati due ragazzi del posto con l’accusa di rapina impropria

Decorsa serata 12 Novembre,  in Pignataro Interamna, i carabinieri  della Stazione di San Giorgio a Liri, in collaborazione con quelli delle Stazioni di Ausonia, Esperia e del NORM della Compagnia di Pontecorvo,

Decorsa serata 12 Novembre, in Pignataro Interamna, i carabinieri della Stazione di San Giorgio a Liri, in collaborazione con quelli delle Stazioni di Ausonia, Esperia e del NORM della Compagnia di Pontecorvo, traevano in arresto un 39enne ed un 34enne del luogo, ritenuti responsabili di "concorso finalizzato alla rapina impropria ed al tentato furto aggravato". I predetti, unitamente ad un terzo complice non ancora identificato, previa effrazione praticata ad una porta posteriore penetravano all'interno del locale ristorante di una Associazione Culturale di Pignataro Interamna al fine di perpetrare un furto, approfittando anche della giornata di chiusura settimanale. Nella circostanza sopraggiungeva uno dei soci dell'Associazione che veniva contestualmente minacciato con un coltello impugnato dal malvivente ancora sconosciuto, al fine di consentire la fuga dall'edificio dei tre malfattori. I militari operanti, immediatamente sopraggiunti, riuscivano a bloccare nelle vicinanze del locale due dei tre malviventi mentre tentavano di sottrarsi alle ricerche, procedendo al loro arresto. L'intervento consentiva inoltre il rinvenimento ed il sequestro di uno zaino contenente cacciaviti, guanti e strumenti atti allo scasso

STRANGOLAGALLI, MINACCIA L'EX CONVIVENTE. "FERMATO"

trangolagalli, i militari della locale Stazione, a seguito di indagini scaturite dalla denuncia querela presentata da una 42enne del luogo, traevano in arresto per "atti persecutori" B.F., 37enne già censito. Il predetto, attraverso condotte reiterate, minacciava e molestava l'ex convivente cagionandole un perdurante grave stato di ansia e di paura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pignataro Interamna, arrestati due ragazzi del posto con l’accusa di rapina impropria

FrosinoneToday è in caricamento