menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Italia in comune 2

Italia in comune 2

A Cerveteri nasce Italia in Comune, per una Nazione che funziona. Presente il sindaco di Olevano

E’ nata l’Italia in Comune. Obiettivo raggiunto per gli amministratori che si sono radunati per due giorni a Cerveteri all’incontro organizzato dal Sindaco Alessio Pascucci.

E' nata l'Italia in Comune. Obiettivo raggiunto per gli amministratori che si sono radunati per due giorni a Cerveteri all'incontro organizzato dal Sindaco Alessio Pascucci.

Una due giorni intensa con un calendario tiratissimo per dare spazio a tutti gli amministratori presenti. Tanti i progetti presentati e non si parla di promesse, ma di pratiche realizzate negli angoli più sperduti d'Italia. Riqualificazioni urbane, progetti di sviluppo sostenibile, progetti sul sociale questi i temi più ricorrenti tra le buone pratiche.

Come recita lo slogan della manifestazione è emersa l'Italia che funziona, a discapito delle tante cose che non vanno e che rubano spesso la scena a quanto di buono viene invece fatto. E' emersa inoltre una platea giovane di amministratori con idee e voglia di mettersi in gioco sacrificando un week end per portare a casa qualcosa di realizzabile per i propri cittadini.

Alla manifestazione e alla costituzione dell'associazione "Italia in Comune" ha preso parte anche il primo cittadino di Olevano Romano, Marco Mampieri, il quale ha illustrato la buona pratica realizzata nel suo comune " Voucher e sostegno alla persona".

"La necessità di un confronto su temi importanti nella gestione della cosa pubblica- afferma Mampieri- rende indispensabile, per la nuova generazione di amministratori locali, la capacità di agire in rete. Le difficoltà economiche e sociali che interessano il nostro paese così come tutta l'Europa, richiedono un approccio nuovo alla risoluzione delle problematiche che necessitano di uno sforzo ulteriore per uscire dall'egoismo locale. Solo attraverso il confronto e la visione d'insieme anche i comuni , che rappresentano da secoli l'ossatura del sistema locale italiano, debbono procedere ad un necessario rinnovamento"

"Sono soddisfatto, continua il Sindaco, della costituzione dell'associazione Italia in Comune perché il nostro intento è quello di rappresentare un punto di riferimento importante per gli amministratori locali che potranno trovare e condividere le buone pratiche realizzate in tante realtà italiane e internazionali"

A proposito di buone pratiche, dal'esperienza del comune di Olevano Romano è nato il progetto:"Dov'è mio fratello?." realizzato in sinergia con la Caritas Diocesana di Palestrina e i comuni di San Vito Romano, Castel San Pietro e Palestrina che sarà presentato il prossimo 19 marzo ore 17 presso la Curia vescovile, nella Sala dei Cardinali,a Palestrina. Un nuovo modello di intervento sociale pensato attraverso la rete di collaborazione che si è creata tra la Caritas diocesana e le amministrazioni locali, che ha portato alla stesura di un accordo per sostenere economicamente le famiglie più disagiate attraverso la realizzazione di progetti di decoro urbano.

https://www.italiaincomune.it/

https://www.facebook.com/italiaincomune

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento