menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
11109593_664532493690449_6581692133851579407_n

11109593_664532493690449_6581692133851579407_n

Basket, l'under 19 Palestrina cede il passo ai campioni uscenti del Casalpusterlengo

PALESTRINA: Mattei, Dell’Angelo ne, Poggi 12, Novelli 9, Pecetta 22, Temporin, Santarsia, Stirpe 9, Callara 8, Magistri ne. All. Bernassola CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo 2, Costa 5, Sgorbati 18, Villani, Dincic 23, Gallinari 4, Diouf 5, Brigato 2...

PALESTRINA: Mattei, Dell'Angelo ne, Poggi 12, Novelli 9, Pecetta 22, Temporin, Santarsia, Stirpe 9, Callara 8, Magistri ne. All. Bernassola

CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo 2, Costa 5, Sgorbati 18, Villani, Dincic 23, Gallinari 4, Diouf 5, Brigato 2, Rossato 9, Maspero, Maghet 9, Fontana ne. All. Andreazza

Parziali: 24-30, 34-53, 51-71

E' una bella Palestrina quella che prende il via alle Finali di Torino, al cospetto dei campioni uscenti produce un buon primo quarto rientrando per due volte nel punteggio. All'avvio deciso degli avversari sospinti dal lungo Dincic, i prenestini rispondono coi punti di Pecetta andando sul 13-16. Poi un break di Costa e compagni porta addirittura a doppiare (13-26); qui arriva un'altra reazione con la dinamicità di Poggi e del nuovo entrato Novelli, alla sirena è 24-30 con il possibile -4 sciupato da sotto. Casalpusterlengo aggressiva e che può spendere in falli, con tante rotazioni, il divario resta costante con le squadre a zona a cercare di limitare i rispettivi attacchi. Sgorbati e Rossato mettono in mostra le loro potenzialità portando i lombardi sul 27-40 a metà frazione, digiuno prolungato rotto da una penetrazione di Novelli ma segue subito la tripla dello specialista Maghet. I primi tre punti di Brigato spaccano il match (+17), allora ci pensa Stirpe che a sua volta rompe il ghiaccio dall'arco, il finale è in controllo per l'Assigeco che sfiora i venti punti di vantaggio all'intervallo. Scenario che non muta di molto, Palestrina a segno sempre coi suoi alfieri Stirpe, Poggi e Novelli (altra bomba), il ventello viene "ammorbidito" da un parziale che rimette i laziali a -13 a tre minuti dalla nuova pausa. Piccolo problema per Temporin poi una tripla di Sgorbati smuove il punteggio dei lombardi che tuttavia amministrano complice pure un tecnico alla panchina: 51-71.

Senza sorpresa l'ultima parte di gara, con la solita generosa Palestrina a ridurre nuovamente a -14, cedendo alle tempestive accelerazioni dei ragazzi di Andreazza che eleggono Dincic a MVP. Ultimo canestro arancio verde di Callara e finale di 60-80. Oggi alle 14.00 contro i padroni di casa.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento