Cave, arrestati due giovani "coltivatori" di marijuana trovati con 20 piante

I Carabinieri della Stazione di Cave, nell’ambito dei servizi tesi al contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti, disposti dal superiore Comando Compagnia di Palestrina,  hanno arrestato due cittadini

I Carabinieri della Stazione di Cave, nell’ambito dei servizi tesi al contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti, disposti dal superiore Comando Compagnia di Palestrina, hanno arrestato due cittadini

italiani di 23 anni, dei quali uno già conosciuto alle forze dell’ordine, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo Marijuana. I due giovani venivano sorpresi in piena campagna nell’intento di innaffiare l’intera piantagione. Una volta fermati e bloccati le 20 piante, alte circa 2 metri, sono state sequestrate in attesa di essere analizzate dal competente laboratorio. Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche numerosissimi semi e diversi grammi di marijuana già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato illegale. I due arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Palestrina in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento