Sabato, 16 Ottobre 2021
Prenestina

Cave, arrestato un albanese ricercato da tempo

I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un cittadino albanese, già con precedenti di polizia, per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e uso di atto falso. La notte scorsa i militari durante un...

I militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un cittadino albanese, già con precedenti di polizia, per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e uso di atto falso. La notte scorsa i militari durante un servizio di pattugliamento del territorio in piena notte teso alla prevenzione

e repressione dei reati contro il patrimonio sono stati insospettiti dall'atteggiamento dell'albanese, che alla guida di un'autovettura utilitaria, si aggirava con fare sospetto poiché, nei pressi di una villa in via della Selce a Cave, proseguiva la sua marcia in maniera lenta ed a fari spenti. I militari tempestivamente si sono messi all'inseguimento dell'uomo che nel frattempo attirato dai lampeggianti dei militari tentava, accellerando, di darsi a repentina fuga. L'inseguimento durava per diversi km finchè l'uomo terminava la sua corsa in una cunetta posta lungo la carreggiata. Uscito indenne dall'autovettura dapprima spintonava i militari per poi cercare di guadagnarsi la fuga scappando a piedi tra le campagne circostanti. Anche questa volta i militari riuscivano a raggiungerlo ed a bloccare l'uomo accompagnandolo presso gli uffici del Comando Compagnia di Palestrina per gli accertamenti di rito. Gli accertamenti consentivano di capire che l'auto in uso allo straniero era stata denunciata rubata a Tor bella monaca presso la locale stazione. All'interno dell'autovettura i militari rinvenivano diversi monili, bigiotteria ed argenteria verosimilmente di provenienza furtiva. Inoltre venivano recuperati e sottoposti a sequestro arnesi atti allo scasso, trapani, frullini, ed diversi utensili. I carabinieri infine nel momento in cui cercavano di identificare l'uomo si rendevano conto che la patente di guida in possesso dell'albanese era palesemente falsa in modo tale da poter eludere i controlli. L'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Palestrina in attesa di rito direttissimo innanzi all' A.G. di Tivoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cave, arrestato un albanese ricercato da tempo

FrosinoneToday è in caricamento