Cave, domenica l'inaugurazione della mostra Migrazione, Speranza, Willkommen

Domenica 11 settembre alle ore 18.30 verrà inaugurata presso il Palazzetto dell’Arte di Cave - nella zona dell’ex Stazione- la mostra fotografica #MIGRAZIONE #SPERANZA #WILLKOMMEN, promossa dal Goethe-Institut Rom con il patrocinio delle...

Domenica 11 settembre alle ore 18.30 verrà inaugurata presso il Palazzetto dell’Arte di Cave - nella zona dell’ex Stazione- la mostra fotografica #MIGRAZIONE #SPERANZA #WILLKOMMEN, promossa dal Goethe-Institut Rom con il patrocinio delle biblioteche di Roma e in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Cave e l’Associazione culturale Liberamente.

Otto ritratti singoli, otto fotografie scattate da giovani profughi e otto cornici contenenti alcuni testi significativi illustrano il tema sempre più attuale dei flussi migratori scelto per questo progetto dalla fotografa tedesca che lo ha realizzato: Nanni Schiffl-Deiler.

Nanni Schiffl-Deiler, nata a Monaco di Baviera, ha iniziato a fotografare, spinta dall’interesse verso altre culture, nel corso dei suoi primi viaggi in America Centrale e in Asia. Dopo aver studiato a New York e in Italia con Antonin Kratochvil, il suo interesse si è concentrato in modo specifico sull’attualità e le problematiche sociali ad essa connesse, lavorando non soltanto con la fotografia ma anche con film, testi e musica.

Il Goethe-Institut Rom, promotore dell’iniziativa, è una delle sedi, sparse in tutto il mondo, dell’Istituto Centrale della Repubblica Federale di Germania. L’istituto incoraggia l’incontro e lo scambio tra la cultura tedesca e quella italiana attraverso un’attività capillare di promozione della cultura sul territorio.

Gli otto ragazzi coinvolti nel progetto da Nanni Schiffl-Deiler sono rifugiati provenienti da diversi Paesi extraeuropei - Camerun, Gambia, Mali, Etiopia, Afghanistan e Senegal-; essi hanno realizzato, coordinati e seguiti dalla fotografa, alcuni degli scatti esposti in mostra.

Le esperienze vissute dei giovani profughi, trascritte, vengono messe in contrasto con quanto previsto dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. L’obiettivo della mostra è quello di sensibilizzare il pubblico sul tema della migrazione e spingere i visitatori ad una riflessione sulle condizioni di vita e i motivi che spingono giovani e meno giovani ad abbandonare i loro Paesi di nascita.

#MIGRAZIONE #SPERANZA #WILLKOMMEN

Una mostra di Nanni Schiffl-Deiler e giovani profughi

Cave, Palazzetto dell’Arte – Piazza Caduti di Nassiriya

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Inaugurazione 11 settembre

Dal 12 settembre al 9 ottobre 2016

Ingresso gratuito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento