menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
1907500_10204846859228201_6883997962356509487_n

1907500_10204846859228201_6883997962356509487_n

Cave, grande successo per la serata conclusiva del premio letterario Caffè Corretto – Città di Cave

Cave. Chiostro della Chiesa di  S. Carlo Borromeo.  Sabato 20 giugno. Si conclude con un elegante appuntamento, inserito ormai tra gli eventi più importanti e di qualità del territorio dei Monti Prenestini, il Premio letterario Caffè Corretto –...

Cave. Chiostro della Chiesa di S. Carlo Borromeo. Sabato 20 giugno. Si conclude con un elegante appuntamento, inserito ormai tra gli eventi più importanti e di qualità del territorio dei Monti Prenestini, il Premio letterario Caffè Corretto - Città di Cave organizzato dall'associazione culturale Caffè Corretto con il patrocinio del Comune di Cave. Serata di festa condotta brillantemente dalla presidente dell'associazione Claudia Manni che premi il vincitore della sezione libri editi Sandro Veronesi con "Terre rare" e della sezione inediti Maria Teresa Cipri con "L'ultima tempesta".

Ospiti di eccezione Oliviero La Stella, scrittore e giornalista, presidente della giuria della sezione inediti, e Dacia Maraini, madrina del premio, insignita dal sindaco di Cave Angelo Lupi e dall'assessore alla cultura Silvia Mancini del titolo di cittadina onoraria.

Fitto il programma di performance artistiche e musicali abbinato con gusto alla premiazione e che ha visto l'alternarsi del flauto del maestro Simona Martini ed il pianoforte del maestro Tonino Giovannone, insieme alle coreografie di Laura Apostoli e Susanna Sebastiani eseguite insieme allievi della scuola DanzAmica.

Il pasticcere Enrico Maggi ha offerto come ogni anno una sua eccellente creazione creata ad hoc per l'occasione. Premiati ancora l'autore della poesia più votata nel concorso Facebook "La poesia salva la vita", Alessandro D'Uffizi, e la scrittrice esordiente Margherita Anselmi per il miglior incipit di romanzo realizzato durante il corso di scrittura creativa organizzato dall'associazione e curato dalla Scuola Omero dei docenti Enrico Valenzi e Paolo Restuccia.

Un evento che coinvolge amanti della letteratura e dell'arte in genere, curato nei minimi dettagli. Uno stimolo alla lettura, al confronto, a dedicare del tempo a se stessi e a crearsi uno spazio proprio in cui immaginare, leggere, scrivere.

Un alto momento di cultura che tocca le giuste corde dell'animo. Un evento che è solo un tassello, la ciliegina sulla torta di un programma altrettanto ricco che dura un anno intero.

Alessandra Francesconi

(foto Loredana Orefice)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento