menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rap.Hera e Sndaco Lupi

Rap.Hera e Sndaco Lupi

Cave, l’illuminazione pubblica sarà smart ed efficiente

La società del Gruppo Hera, che di recente si è aggiudicata la gestione del servizio in alcuni comuni laziali, ha sottoscritto oggi un contratto ventennale con il Comune di Cave, in provincia di Roma. La prevista riqualificazione degli impianti...

La società del Gruppo Hera, che di recente si è aggiudicata la gestione del servizio in alcuni comuni laziali, ha sottoscritto oggi un contratto ventennale con il Comune di Cave, in provincia di Roma. La prevista riqualificazione degli impianti porterà all'efficientamento complessivo di quasi 1.800 punti luce, con un risparmio energetico di circa il 70%. Tra le opere previste, il restyling dell'impianto di videosorveglianza

Hera Luce, società del Gruppo Hera e secondo gestore italiano di illuminazione pubblica rafforza la sua presenza nel Lazio. Dopo la recente aggiudicazione di questo servizio nei comuni di Fumone e Ferentino, nel Frusinate, e di San Cesareo, in provincia di Roma, ha sottoscritto oggi un contratto ventennale con il Comune di Cave, sempre dell'area romana.

Hera Luce, che attualmente opera in oltre 60 comuni italiani e gestisce circa 300.000 punti luce con criteri che puntano soprattutto all'efficienza energetica e all'innovazione, realizzerà in stretta collaborazione con l'Amministrazione Comunale programmi di restyling ed efficientamento del servizio, aumentandone la sicurezza e contenendo in modo significativo i consumi energetici. A Cave un risparmio energetico del 70%, grazie a tecnologie d'avanguardia e al led

Per quanto riguarda l'illuminazione pubblica, la prevista riqualificazione degli impianti nel territorio di questo comune porterà all'efficientamento complessivo di 1.782 punti luce.

Le opere di messa a norma e messa in sicurezza degli impianti prevedono, fra l'altro, la sostituzione di circa un Km di linea elettrica, il rifacimento di 3 Km di cavidotti, la sostituzione di un centinaio di pali di sostegno.

Grazie all'uso di tecnologie all'avanguardia e del led, sarà possibile raggiungere un risparmio energetico del 70% rispetto allo stato di partenza degli impianti, equivalente a circa 140 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) l'anno, con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 304 tonnellate/anno.

Il led (light emitting diode), lo ricordiamo, è la sorgente luminosa attualmente di riferimento nell'ambito dell'efficientamento dell'illuminazione pubblica. Hera Luce, che ha maturato una profonda esperienza sull'uso di questi sistemi, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adattandole alle esigenze delle realtà in cui opera.

I lavori previsti dal progetto di riqualificazione saranno svolti in un arco di tempo di circa sette mesi.

Migliora la videosorveglianza per garantire maggiore sicurezza

Il progetto di attività prevede anche il restyling dell'impianto di videosorveglianza. Hera Luce provvederà a collocare e attivare 17 telecamere distribuite su tutto il territorio comunale, realizzando anche la rete di comunicazione e la centrale operativa a servizio dell'impianto. Il progetto proposto prevede anche l'integrazione e l'avanzamento tecnologico del sistema di videosorveglianza esistente.

In questo modo ai cittadini sarà possibile garantire un livello di sicurezza ancora maggiore.

Un numero di pronto intervento dedicato ai cittadini

Ai cittadini Hera Luce dedica anche un servizio tramite il quale potranno segnalare direttamente eventuali guasti o malfunzionamenti: attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno, è utilizzabile telefonando al numero verde 800.498616.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento