menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cave, preso il ladro di Rame dei cantieri di Genazzano e Palestrina

Nella giornata di martedi personale del posto di Polizia ferroviaria di Colleferro diretto dal SOST. COMM Giuseppe Capuano nel corso delle indagini da tempo in atto tendenti alla repressione dei furti di rame in ambito ferroviario riceveva notizia...

Nella giornata di martedi personale del posto di Polizia ferroviaria di Colleferro diretto dal SOST. COMM Giuseppe Capuano nel corso delle indagini da tempo in atto tendenti alla repressione dei furti di rame in ambito ferroviario riceveva notizia in merito al tentativo di vendita di materiale di sospetta provenienza furtiva presso un magazzino della zona.

Le indagini immediatamente attivate permettevano di risalire alla identità della autore della tentata vendita di materiale rubato, il quale risultava viaggiare a bordo di autovettura anche'essa rubata.

Le indagini portavano gli operatori Polfer nel Comune di Cave ove grazie al determinante ausilio del personale della locale stazione dei Carabinieri si rintracciava dopo poco un noto pregiudicato di origina albanese D.M. di anni 35 gravato da numerosissimi precedenti penali il quale alla vista degli operanti cercava di darsi a precipitosa fuga ingaggiando una volta raggiunto una violenta colluttazioni a seguito della quale veniva tratto in arresto. Dai conseguenti accertamenti veniva rinvenuta l'autovettura utilizzata dal malvivente e rubata agli inizia di settembre nel comune di Genazzano.

A seguito della perquisizione operata a bordo del veicolo e presso l'abitazione dello stesso venivano rinvenuti moltissimi arensi utilizzati

per furti in abitazione ,specialità dell'arrestato, oltre che un grosso quantitativo di rame rubato la sera prima presso un cantiere in costruzione nel comune di Palestrina.

Tutto il materiale recuperato veniva sottoposto a sequestro. Processato per direttissima nella giornata di ieri veniva condannato per i reati suindicati con obbligo di firma nell'attesa che si possa procedere al rimpatrio essendo lo stesso irregolare in italia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento