Domenica, 17 Ottobre 2021
Prenestina

Maltempo, in arrivo dalla provincia i primi soldi (pochi) per prevenire i danni del giacchio e della neve

Il freddo di questi giorni ha intensificato gli iter burocratici della provincia di Roma per le prossime precipitazioni nevose, sono stati sbloccati 206mila euro per molti comuni considerati a rischio. 73 quelli compresi nel piano provinciale...

Il freddo di questi giorni ha intensificato gli iter burocratici della provincia di Roma per le prossime precipitazioni nevose, sono stati sbloccati 206mila euro per molti comuni considerati a rischio. 73 quelli compresi nel piano provinciale emergenza neve ad alto rischio e tra questi anche Arcinazzo Romano, Arsoli, Bellegra, Carpineto Romano, Castel San Pietro Romano, Genzano, Gorga, Jenne, Monteporzio Catone, Nemi, Rocca di Cave, Rocca Santo Stefano, Roiate, Roviano, San Polo dei Cavalieri, San Vito Romano, Saracinesco, Segni, Vallepietra, Vallinfreda, Vivaro Romano. 43 quelli a rischio medio Agosta, Albano Laziale, Allumiere, Ariccia, Canale Monterano, Canterano, Casape, Castel Gandolfo, Castel Madama, Colleferro, Colonna, Frascati, Gavignano, Genazzano, Grottaferrata, Marino, Montecompatri, Montelanico, Olevano Romano, Rocca di Papa, Rocca Priora, San Cesareo, San Gregorio da Sassola, Subiaco, Tivoli. Ai comuni ad alto rischio veranno assegnati 4mila euro. Ai 43 Comuni a rischio medio saranno attribuiti 2mila euro per un concreto contributo alle spese necessarie alla stipula di convenzioni con operatori economici privati, che possano mettere a disposizione mezzi ed attrezzature utili a superare gli eventuali disagi provocati da neve e ghiaccio. L'attivazione di questa misura andrà ad aggiungersi alle risorse che le Amministrazioni comunali gia' utilizzano per fronteggiare l'emergenza neve e ghiaccio, tra cui automezzi fuoristrada, lame sgombraneve e moduli spargisale concessi in comodato d'uso dal servizio di Protezione Civile della Provincia di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, in arrivo dalla provincia i primi soldi (pochi) per prevenire i danni del giacchio e della neve

FrosinoneToday è in caricamento