rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Prenestina

Motociclismo, da Palestrina al Team di Valentino Rossi. Il sogno del giovane Dennis Foggia diventa realtà

Quando il piccolo Dennis, 7 anni fa, ha iniziato a correre in moto Valentino Rossi era già il campione del mondo che tutti conosciamo e soprattutto era il suo idolo, il motociclista di riferimento per intere generazioni di appassionati

Quando il piccolo Dennis, 7 anni fa, ha iniziato a correre in moto Valentino Rossi era già il campione del mondo che tutti conosciamo e soprattutto era il suo idolo, il motociclista di riferimento per intere generazioni di appassionati

che ha portato il motomondiale ad una dimensione unica a livello di visibilità non soltanto in Italia continuando ancora a stupire il mondo con la vittoria di domenica in Qatar.

Quest'anno dopo una dura gavetta e molti successi in giro per l'Europa, soprattutto in Spagna (la nazione che maggiormente sforna i campioni del futuro) ed in Italia dove lo scorso anno si è messo in evidenza nel campionato di Pre moto 3 250, Dennis Foggia il 13 enne di Palestrina (Rm) da quest'anno ha realizzato il suo sogno e gli si sono aperte le porte del Team VR46 di Valentino Rossi per allenarsi al ranch ed alla pista flatrek con i piloti del motomondiale. "La tanto attesa telefonata - ci racconta il padre Fabio che ovviamente gli fa anche da manager in una cena organizzata dal suo sponsor Bar la Cona dei fratelli Colaiacomo - ci è arrivata verso metà gennaio e siamo stati inviati a Tavullia da Alessandro Ruozzi team manager del RMU (un'importante squadra dell'Emilia Romagna che ha anche una moto con lo stesso nome) che collabora con il VR 46 Team e lì abbiamo incontrato Alessio Salucci (detto Uccio) l'amico del cuore di Valentino, che gestisce lo "sky racing Team". Un'emozione unica a coronamento di un sogno durato molti anni. "Dennis nei 7 anni che ha corso in moto ha sempre lottato per vincere i campionati. Si è sempre messo in evidenza per la sua guida aggressiva e pulita e quest'anno è arrivata questa grande opportunità che dovrà saper sfruttare al meglio. In pratica dal mese prossimo Dennis parteciperà alle 5 tappe (due gare ognuna) del campionato CIV (campionato italiano velocità) con il team RMU". Dennis al di fuori della pista è una ragazzo semplice, appassionato di motori a 360°, che come tutti i giovanissimi della sua età ha il telefonino all'ultimo grido ed il taglio di capelli griffato, ma quando in pista indossa il casco con su il numero 71 (perché è nato il 7 gennaio) si trasforma in una "macchina da guerra" e giro dopo giro cerca di migliorarsi per arrivare sempre alla vittoria finale consapevole che è questa l'unica cosa che conta. Lo scorso fine settimana ci sono stati i test ufficiali, dopo gli allenamenti del ranch a Tavullia, ed ha iniziato a fare sul serio in attesa della prima gara in programma a fine Aprile (sarà possibile seguire le sue gare in diretta e tifare per Dennis le domeniche sul canale 148 di Sky su Automoto TV). Inoltre, Dennis è un pilota d'interesse nazionale sul quale la Federazione (FMI) ha già messo gli occhi addosso. Forza Dennis continua vincere e diventa l'esempio vincente della provincia romana in questo difficile mondo del motociclismo dove con il tuo talento siamo sicuri che riuscirai a coinvolgere anche nuovi sponsor che ti accompagnino in questo tuo percorso verso il successo.

DF

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motociclismo, da Palestrina al Team di Valentino Rossi. Il sogno del giovane Dennis Foggia diventa realtà

FrosinoneToday è in caricamento