rotate-mobile
Prenestina

Olevano, il sindaco Mampieri in Regione denuncia il pesante taglio di fondi per il Distretto Socio-Sanitario G4

Nei giorni scorsi presso la Sala Tirreno Regione Lazio si è svolto l'incontro tra i Sindaci e Assessori Comuni capofila di Distretto Sociale per la presentazione della programmazione sociale 2016.

Nei giorni scorsi presso la Sala Tirreno Regione Lazio si è svolto l'incontro tra i Sindaci e Assessori Comuni capofila di Distretto Sociale per la presentazione della programmazione sociale 2016.

Per il Distretto G4 sono intervenuti il Sindaco di Olevano Romano, Avvocato Marco Mampieri, l'Assessore alle Politiche Sociali Alessandro Cianca.

L'Assessore Regionale Rita Visini ha rappresentato ai Sindaci presenti la situazione di difficoltà esistente nella programmazione 2015 e 2016 per la mancanza di risorse certe su capitoli di spesa importanti come il Fondo per i Piccoli Comuni e il Fondo per le Non Autosufficienze.

Si sono avvicendati gli interventi dei vari comuni capofila presenti, impegnati nel far rilevare le criticità del nuovo assetto programmatorio.

Anche il Sindaco del comune di Olevano Romano, Capofila Distretto G/4 Avv.Marco Mampieri, in un intervento deciso e accalorato ha illustrato la situazione generale del Distretto, in relazione ai servizi in essere messi in seria difficoltà dalla situazione economica che vede ritardi rispetto alle rimesse economiche dell' anno 2014 e tagli per il 2015.

Il Sindaco Mampieri, pur comprendendo lo sforzo attuato dalla Regione Lazio con la DGR 585/2015, ha sottolineato come con la stessa non possa essere tenuto inalterato l'assetto programmatorio regionale messo in atto con la DGR 136/2014.

Con la la DGR 585/15 il Distretto G/4 subisce una decurtazione fondi pari al 52,69% rispetto alle rimesse economiche 2014. Questo contrasta con quanto previsto dalla stessa DGR 585 in merito alla realizzazione di interventi e servizi qualificati che devono rispondere in modo adeguato alle esigenze dei cittadini.

Il Sindaco Mampieri ha evidenziato come l'assenza di risorse certe sui Piccoli Comuni e sulla Non Autosufficienza, contribuisce a penalizzare le fasce sociali più deboli nonché gli operatori socio assistenziali che da oltre dieci anni garantiscono la tenuta sociale del territorio.

E' necessario ha aggiunto, tenere presente che si sta rischiando di chiudere o ridurre i servizi sociali e socio-sanitari attualmente attivi nel Distretto G/4 con gli evidenti danni per l'utenza tutta.

Ciò significa porre i cittadini della Regione Lazio e in particolare quelli ricadenti nel Distretto Socio-sanitario RM G/4, in una condizione di assoluto svantaggio rispetto a quelli delle altre Regioni.

I diritti sociali, in tal modo, non potranno essere garantiti a causa della riduzione dei fondi che la Regione ha impiegato per i Piani sociali di zona.

L'Assessore Visini, recependo le istanze del comune capofila,si è impegnata a verificare la possibilità che vengano liquidati entro dicembre 2015 i fondi della programmazione 2014 ancora non saldati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano, il sindaco Mampieri in Regione denuncia il pesante taglio di fondi per il Distretto Socio-Sanitario G4

FrosinoneToday è in caricamento