Prenestina

Olevano Romano, Cgil e Cisl a sostegno delle Amministrazioni per il mantenimento del Distretto Sanitario G4

Il Sindaco del Comune di Olevano Romano Avv. Marco Mampieri, Capofila del Distretto G/4, e l'Assessore alle Politiche Sociali Dott. Cianca Alessandro, insieme alla Coordinatrice del Distretto G/4 Dott.ssa Maria Colazingari, nei giorni scorsi hanno...

Il Sindaco del Comune di Olevano Romano Avv. Marco Mampieri, Capofila del Distretto G/4, e l'Assessore alle Politiche Sociali Dott. Cianca Alessandro, insieme alla Coordinatrice del Distretto G/4 Dott.ssa Maria Colazingari, nei giorni scorsi hanno tenuto, presso la sede dell'Ufficio di Piano, un incontro con le sigle sindacali CISL e CGIL per la presentazione del redigendo Piano di Zona 2013 .

I delegati sindacali hanno condiviso l'impostazione del lavoro illustrato tenendo conto delle risorse, dei bisogni e delle progettualità realizzate negli anni precedenti.

Nel corso del colloquio l'attenzione è stato incentrata sulle azioni realizzate dai Sindaci del Distretto a difesa dello stesso a seguito del ventilato riassetto del territorio distrettuale .

Il sindaco ha riferito sull' incontro avvenuto giorno 11/07/2013 con il Presidente della Commissione Affari Sociali della Regione Lazio On. Lena .

Nell'incontro le rappresentanze sindacali hanno sottolineato che non è possibile da parte dei cittadini della Valle dell'Aniene subire la soppressione del Distretto G4 come si prevede nel Decreto del Commissario ad acta del 28 maggio 2013.

Il Sindaco ha ribadito inoltre che dopo la vicenda che ha visto il ridimensionamento dell'ospedale A. Angelucci di Subiaco è indispensabile, la modifica delle Linee Guida espresse dal Decreto U00206, che obbligherebbero l'Azienda Sanitaria Locale RM/G, in sede di redazione dell'atto aziendale ad un riassetto territoriale .

I delegati sindacali hanno condiviso l'auspicio che si definisca l'individuazione della dimensione territoriale del Distretto Sanitario G/4 mediante il ripristino del precedente assetto territoriale, che vedeva la coincidenza dello stesso con la X° Comunità Montana dell'Aniene, così come definito dall'art. 19 comma 3 e ss. della legge regionale n. 18 del 16/06/1994 recante Disposizioni per il riordino del servizio sanitario regionale...che stabilisce quanto segue: "c) nelle aree montane l'ambito territoriale del distretto deve coincidere, ove possibile, con quello dei territori delle comunità montane ricadenti nella medesima provincia"

Cigl e Cisl si augurano che la ASL RM/G che è attualmente impegnata nella redazione dell'Atto Aziendale tenga conto di tutti gli aspetti sociali territoriali che caratterizzano il Distretto G/4, rendendo necessario il mantenimento dell'assetto territoriale attuale quale ambito montano, al fine così di evitare ulteriori disagi alla popolazione della Valle dell'Aniene.

Le sigle sindacali hanno infine espresso il pieno appoggio a quanto gli amministratori dei comuni del Distretto G4 stanno facendo e faranno affinchè la ASLRM/G metta in atto ogni iniziativa che si renderà necessaria in difesa del territorio e della sua peculiarità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano Romano, Cgil e Cisl a sostegno delle Amministrazioni per il mantenimento del Distretto Sanitario G4

FrosinoneToday è in caricamento