menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Olevano incontro ACEA

Olevano incontro ACEA

Olevano Romano, finalmente eliminate le turnazioni idriche

Si è svolto il giorno 11 febbraio 2016 presso la sala consiliare del Comune di Olevano Romano l’incontro pubblico dal titolo: “FOTOGRAFIA DI UN CAMBIAMENTO - incontro con il gestore ACEA ATO2 ad un anno dalla presa in carico del servizio idrico”.

Si è svolto il giorno 11 febbraio 2016 presso la sala consiliare del Comune di Olevano Romano l'incontro pubblico dal titolo: "FOTOGRAFIA DI UN CAMBIAMENTO - incontro con il gestore ACEA ATO2 ad un anno dalla presa in carico del servizio idrico".

Alla presenza del Presidente di Acea Ato 2, Ing. Paolo Saccani, del Responsabile Impianti, Ing. Lucio Bignami e del Responsabile Commerciale Dott.ssa Cristina Corsi, il Sindaco di Olevano Romano Avv. Marco Mampieri, ha introdotto l'incontro illustrando ai presenti i risultati raggiunti a poco più di un anno dall'ingresso nella gestione del servizio idrico integrato sottolineando, al contempo, il lavoro ancora da fare.

All'incontro erano presenti anche il Sindaco di Canterano Pierluca Dionisi e il Sindaco di Rocca Canterano Fulvio Proietti, coinvolti anche loro nel passaggio del servizio da Acque Potabili S.p.A. ad Acea Ato 2 avvenuto poco più di una anno fa.

"Con l'incontro di questa sera, ha esordito il Sindaco Mampieri, alla presenza del presidente di Acea Ato 2, voglio rendere partecipe la cittadinanza che da diversi mesi Olevano Romano non è più soggetto a turnazioni idriche. Si tratta di un risultato eccezionale perché in poco meno di un anno, grazie al lavoro svolto insieme con il gestore, siamo riusciti a risolvere un problema strutturale per il comune che nessuna amministrazione ha mai risolto. Sembra strano, ma finalmente i cittadini di Olevano Romano, nel 2016, non dovranno più considerasi cittadini di serie B. Un servizio fondamentale come quello idrico oggi è garantito ventiquattro ore su ventiquattro. Per questo motivo mi sento in dovere di ringraziare tutti i tecnici che hanno lavorato con impegno e passione per risolvere questo annoso problema".

Anche il presidente di Acea Ato 2, Ing. Saccani, ha sottolineato come: "L'eliminazione della turnazione idrica è un traguardo straordinario per la comunità di Olevano Romano. Un risultato non facile e scontato ma che grazie al lavoro, alla conoscenze tecniche e ad investimenti mirati siamo riusciti a conseguire. Ad Olevano Romano, ha proseguito il Presidente, nell'anno 2015, è stato investito circa mezzo milione di euro tra servizio idrico e depurazione per una media di circa ? 70 ad abitante, rispetto ad un media di circa 50 euro nel resto dell'ambito. Un investimento importante per risolvere le diverse problematiche presenti in città".

L'ing. Bignami ha illustrato nel dettaglio il lavoro svolto nei vari distretti per eliminare le perdite e adeguare la pressione degli impianti precisando come, nel corso di questo anno, siano state recuperate perdite idriche per circa 20 lt/s. Un quantitativo importante di acqua che veniva disperso a danno dei cittadini. I prossimi investimenti riguarderanno il cambio di tracciato dell'acquedotto del Simbrivio che alimenta i comuni limitrofi abbandonando la vecchia condotta, risalente agli anni trenta, che consentirà di alimentare direttamente anche i serbatoi idrici del comune di Olevano Romano.

E' stata poi la volta della Dott.ssa Cristina Corsi, responsabile commerciale, ad illustrare e rispondere alle domande dei cittadini rispetto alle difficoltà riscontrate nell'emissione della fatturazione. "Entro la fine di febbraio, ha spiegato la Corsi, saremo in grado di caricare sul nuovo portale digitale tutti i dati relativi agli utenti dei sei comuni che sono stati interessati dal passaggio da Acque Potabili ad Acea. Ci sono stati diversi problemi in questi mesi e per questo motivo ci scusiamo per il disagio arrecato agli utenti. Contiamo di inviare entro marzo, di concerto con i comuni, una comunicazione per avvisare gli utenti che ci sarà una campagna di lettura dei contatori per acquisire i dati e, anche grazie al ricorso all'auto-lettura, avere il più possibile fatture con consumi reali."

Il Presidente di Acea Ato 2, su sollecitazione del Sindaco Dionisi, ha ribadito la massima disponibilità verso gli utenti prevedendo anche la possibilità di pagare le prossime bollette, visto il periodo di tempo trascorso dall'ultima, in sei rate o con una dilazione maggiore rispetto alle sei proposte da Acea. Le future bollette avranno cadenza trimestrale.

"Un incontro positivo, conclude il Sindaco Mampieri, perché abbiamo potuto illustrare ai cittadini in un confronto dialettico con il gestore gli obiettivi raggiunti e problemi da affrontare e da gestire insieme nell'interesse dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento