Prenestina

Olevano Romano, un nuovo credito per i giovani è possibile nonostante la crisi. La BCC di Bellegra ci spiega come

La BCC di Bellegra ha evidenziato con il convegno “Antiriciclaggio, Credito alle imprese e Ruolo del Professionista”  che il credito è ancora possibile grazie al ruolo che le Banche di Credito Cooperativo svolgono a sostegno del loro territorio...

La BCC di Bellegra ha evidenziato con il convegno "Antiriciclaggio, Credito alle imprese e Ruolo del Professionista" che il credito è ancora possibile grazie al ruolo che le Banche di Credito Cooperativo svolgono a sostegno del loro territorio nel rispetto della Legalità.

Dal convegno è emerso anche che nel comprensorio di Tivoli e del sublacense il fenomeno dell'illegalità è per fortuna molto scarso ed è stato il Procuratore della Repubblica Dott. Luigi De Ficchy a rimarcarlo con una bella lezione sull'antiriciclaggio. Molto interessante, anche l'intervento del Vescovo di Palestrina Mons. Domenico Sigalini che ha invocato più formazione per le nuove leve, poiché si deve cambiare mentalità. "I giovani debbo capire che non esiste più il posto fisso, si deve essere flessibili. Io ti do anche i soldi ma tu metti formazione, mai come oggi il credito agevolato ti metta in sella".

Poi è stato il presidente della BCC di Bellegra Dott. Gianluca Nera a dare dei dati significativi degli impieghi che hanno avuto una crescita negli ultimi tempi, tanto da poter stanziare ben 300.000 euro da dare ai giovani con interessi all'uno percento. Ecco perché è importante che la gente si avvicini sempre di più alla banca che sta sul territorio. Nell'ultimo anno la banca è stata sempre più attenta al territorio ed ai fondi di chi investe. Per questo è stato fatta una convenzione con il Comune di Olevano Romano per stare vicino alle imprese che devono riscuotere fondi da lavori pubblici. "Già a Bellegra - ha aggiunto Nera - sono stati distribuiti 100.000 euro. Poi ha ricordato che è stato fatto uno specifico accordo con la Diocesi di Palestrina e la Caritas parocchiale per dare ai singoli ed alle micro imprese dai 20 ai 300.000 euro con la garanzia diocesana e ci sarà l'accompagnamento con seminari e incontri in modo che la persona sia messa al centro". I Finanziamenti a tasso agevolato verrano dati apertura nuove attività commerciale; nuove attività artigianali; Informatizzazione dell'impresa; Partecipazione a Manifestazioni Promozionali e Fiere; Istallazione di Impianti Fotovoltaici, Conduzione Fondi Agricoli, Acquisto macchinari per l'agricoltura, Adeguamento Standar di Sicurezza previsti dalla legge 81/08; Acquisto scorte e macchinari da parte di imprese artigiane, commerciali; Acquisto e ristrutturazioni locali commerciali e ad uso artiginali.

Dopo gli interventi del notaio Gianluca Sbardella e di Gianluca Tartaro (Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Tivoli, è stata la volta del dott.Paolo Grignaschi (direttore Generale Federazione delle BCC Lazio-Umbria e Sardegna) che ha cercato di fare il riassunto della giornata di lavoro, parlando anche a nome delle 25 banche consorelle: "sembra che questa crisi economica non finisca mai". La Bcc di Bellegra è stata oggetto di un'ispezione ed è uscita pulita. Insomma, è ora di essere capaci di inventarsi un lavoro.

L'interessante dibattito era stato aperto con i saluti del Sindaco di Olevano Romano Avv. Marco Mampieri, vista che come location era stata scelta la sala del Consiglio Comunale ed il tutto è stato coodinato dal direttore Generale della BCC di Bellegra Antonio Ciani.

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano Romano, un nuovo credito per i giovani è possibile nonostante la crisi. La BCC di Bellegra ci spiega come

FrosinoneToday è in caricamento