menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palestrina, 5 Stelle contro il sindaco; insiste nel negare il diritto di riunione in pubblico alle organizzazioni politiche

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Il sindaco di Palestrina Adolfo De Angelis persevera nel voler negare, in maniera illegale, la libertà di riunione sancita dall’articolo 17 della nostra Costituzione. Come? Semplice, votando ed  esprimendosi contro la...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Il sindaco di Palestrina Adolfo De Angelis persevera nel voler negare, in maniera illegale, la libertà di riunione sancita dall'articolo 17 della nostra Costituzione. Come? Semplice, votando ed esprimendosi contro la mozione presentata in occasione

del consiglio comunale del 28 Ottobre scorso dal Movimento Cinque Stelle e sostenuta da tutta l'opposizione, mozione con la quale si richiedeva il ritiro della famigerata disposizione interna che venne firmata dallo stesso De Angelis, all'epoca sindaco facente funzioni, nell'ormai lontano Maggio del 2013. Sì, proprio quella disposizione che già denunciammo lo scorso Aprile, la quale venne indirizzata ai "responsabili di settore" con la raccomandazione di vietare sine die solo e soltanto alle organizzazione politiche, per ragioni di "decoro urbano" e per non "occultare le bellezze artistiche delle principali piazze del paese", l'occupazione di suolo pubblico in tutto il territorio del Comune di Palestrina, con

l'eccezione di un unico spazio di pochi metri quadri all'interno del parcheggio di Piazzale Italia. Ricordiamo che quell'atto ha provocato gravi danni nel corso della campagna elettorale, ad esempio ostacolando la raccolta delle firme necessarie a presentare la nostra lista elettorale e impedendo a tutte le forze politiche in lizza - o meglio, a tutte tranne la coalizione dell'attuale sindaco, che evidentemente non ne sentiva il bisogno - di tenere i tradizionali comizi elettorali nella pubblica piazza. Il Movimento 5 Stelle Palestrina è convinto che tale disposizione sia lesiva dei diritti fondamentali dei cittadini, oltre che priva di fondamento logico. Pertanto insisteremo, ricorrendo ad ogni mezzo lecito, finché essa non sarà ritirata. Andrea Saladino 5STELLE PALESTRINA
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento