Lunedì, 25 Ottobre 2021
Prenestina

Palestrina, da Eccoci e Per Cambiare appello contro l'assenteismo elettorale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: C'è un problema di cui si parla poco ma che non possiamo trascurare ed è quello dell'ASSENTEISMO elettorale. Sappiamo che oltre la frammentazione delle liste nelle prossime elezioni amministrative si

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: C'è un problema di cui si parla poco ma che non possiamo trascurare ed è quello dell'ASSENTEISMO elettorale. Sappiamo che oltre la frammentazione delle liste nelle prossime elezioni amministrative si registrerà, come sempre, un assenteismo elettorale che, a differenza di altre volte, segnala un reale disincanto verso la politica, anzi, di un rifiuto della politica. Dovremmo riflettere con molta attenzione poiché questo fenomeno mi turba e credo che una delle ragioni di questo disincanto derivi dal fatto che non si sono date, finora, prove di eticità pubblica.

Se oggi fosse ancora vivo il saggio filosofo Aristotele avrebbe così esclamato :'' Ogni popolo ha il governo che merita''.

Tutti coloro che decidono di non andare a votare perché stanchi e stufi di sentirsi presi in giro dovrebbero ricordare che, se da un lato è un loro diritto scegliere chi votare, dall'altro è un loro dovere farlo ed è un atto d'amore nonché di responsabilità per il futuro della società in cui vive.

Perché andare a votare?!

Perché è un diritto. Abbiamo lottato per secoli per poter essere liberi di votare senza distinzioni sociali e di sesso, per eleggere i nostri "rappresentanti", per essere uguali, per esprimere il nostro consenso o dissenso. Esercitiamolo questo diritto, per rispetto di chi in passato si è battuto per noi e per chi si sente, oggi, soffocato da clientelismo e favoritismo.

Perché è una dimostrazione di responsabilità. Nei confronti di se stesso, degli altri e del nostro futuro. Se tanti non vanno a votare, le scelte sono rimesse al volere di pochi. La democrazia è, invece, l'espressione del volere di molti.

Perché ti guadagni il diritto di lamentarti. È facile criticare le scelte degli altri.....quando si è deciso di non scegliere. Esprimi il tuo volere e se perdi, potrai lamentarti.

Perché non siamo tutti uguali. Programmi diversi, candidati diversi, intenzioni diverse, storie diverse. Nessuno avrà la bacchetta magica, né soddisferà tutti i bisogni, ma qualcuno di sicuro rispecchierà il nostro pensiero personale meglio di altri. Scegliamo, questa volta perché ne abbiamo la possibilità.

ECCOCI e PER CAMBIARE.

Perché è la massima espressione della nostra libertà. "La libertà non è stare sopra un albero, non è neanche un gesto o un'invenzione, la libertà non è uno spazio libero, LIBERTA' è PARTECIPAZIONE".

Per non mandarvi a votare e per non votarci diranno che non siete abbastanza, diranno che non contate nulla, diranno che non avete speranza, diranno che nulla può cambiare, diranno chi ve lo fa fare, diranno che siete ingenui, diranno che non avete ragione, diranno che rimarrete delusi ma io posso affermare che tutti voi siete meglio di quello che vi vogliono far credere.

Non fatevi ingannare. E' bello lottare e... battersi con ragione e persuasione, abbracciare la nostra Città e viverla con passione, perdere con classe e vincere avendo osato.

Palestrina e la vita sono troppo belle per essere vissute in modo insignificante e tra 5 anni non sarete delusi dalle cose che abbiamo fatto (saranno tante) ma da quelle che non abbiamo avuto il tempo di realizzare.

Abbandonate i cosiddetti porti sicuri e levate l'àncora ai vostri pensieri ed ideali. Scoprite ...conoscete...promuovete.....sognate.... ed amate Palestrina.

ECCOCI, PER CAMBIARE.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestrina, da Eccoci e Per Cambiare appello contro l'assenteismo elettorale

FrosinoneToday è in caricamento