menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roiate centro panor

Roiate centro panor

Roiate, con la 34esima Sagra dell’abbacchio torna la tradizione enogastronomica della provincia romana

Tre giorni di abbacchio alla scottadito ed al forno, buona musica, visite guidate gratuite nella storia del paese che è stato attraversato da San Benedetto e dove il religioso si è fermato lasciando un segno indelebile. Si chiude domenica 14 con...

Tre giorni di abbacchio alla scottadito ed al forno, buona musica, visite guidate gratuite nella storia del paese che è stato attraversato da San Benedetto e dove il religioso si è fermato lasciando un segno indelebile. Si chiude domenica 14 con il simpatico Gigione, accompagnato da Jo Donatello e Menayt, che si cuoce l'abbacchio da solo, dopo aver fatto ballare tutti in piazza.

Cosi i tre giorni della Sagra dell'abbacchio, organizzata dalla Pro Loco, in collaborazione del Comune di Roiate, della Regione Lazio, della Provincia di Roma della BCC di Bellegra e di tanti altri piccoli ma importanti sponsor che hanno dato il loro modesto e comunque importante contributo per la realizzazione della festa.

La Sagra giunta alla 34 edizione è una delle più importanti che si fanno nella provincia di Roma. Per l'occasione gli organizzatori hanno preparato un degno programma per festeggiare questa tradizione con i pastori che mettono da parte gli agnelli in paese. Si parla di un centinaio che saranno serviti ai numerosi turisti e visitatori che arriveranno da Roma, dai Castelli Romani e dalla Ciociaria.

Tre giorni di buona cucina, di ottimo vino rosso Cesanese Doc di Olevano Romano che si abbina benissimo con la carne ovina, il tutto avrà inizio proprio con lo Stand Enogastronomico e prima di dare inizio alle danze, venerdì 12 settembre ci sarà la firma da parte dei presidenti delle Pro Loco di Roiate e Piglio di un gemellaggio tra Proloco. Testimoni di questo importante atto ovviamente saranno i due sindaci Battisti di Roiate e Felli di Piglio. Poi tutti a ballare e festeggiare con Daniela Venditti.

Sanato 13, lo stand enogastronomico sarà aperto sin dalle ore 12 per il pranzo. Poi si prosegue con la gara di briscola e tresette e sul palco alle ore 18 ci sarà l'esibizione artistica della scuola di Danza " Asd Dance Revolution" della Maestra Claudia Peschiaroli. Poi alle ore 19 si riapre lo stand enogastronomico e alle 21 spettacolo musicale con " Dini e Stefanetti".

Ma il clou della sagra dell'abbacchio sarà domenica 14 settembre e tutto partirà alle ore 12 con l'apertura dello stand Enogastronomico. Alle ore 16, 00 seguiranno le visite guidate gratuite di Roiate con le sue bellezze storiche, artistiche, paesaggistiche e religiose.

Alle ore 18,00 esibizione delle macchinette da modellismo con motore a scoppio e alle ore 19, 00 ultima grande abbuffata di abbacchio.

Ore 19,15 Spettacolo Musicale con Paola Scarponi e alle ore 21 l'esibizioni straordinaria di Gigione, Jo Donatello e Menayt (ossia l'intera famiglia) che torna in città dopo sei anni ed a grande richiesta.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento