Sabaudia, grande successo per i pizzaioli di Cave, Valmontone e Segni al Nashville 2017

Si e' concluso con un grande successo il Secondo Trofeto internazionale Nashville Pinsa & Pizza Trophy 2017. Nella grande ed accogliente struttura del ristorante "DA FRANCO...e tutto il resto e' Noia " di Sabaudia, in in...

Pizzaioli casilini lepini





Si e' concluso con un grande successo il Secondo Trofeto internazionale Nashville Pinsa & Pizza Trophy 2017. Nella grande ed accogliente struttura del ristorante "DA FRANCO...e tutto il resto e' Noia " di








Sabaudia, in in clima di sana competizione ma di grande relax ed amicizia, circa sessanta concorrenti si sono incontrati e confrontati a suon di pizze, pinse, calzoni, ripiene, nelle tipologie di tante categorie diverse: teglia, pala, senza glutine, dessert, classica e con esibizioni spettacolari di pizza larga e free style.I pizzaioli Luca Polce di Valmontone con un secondo posto nella categoria pizza in teglia, ed i giovani Mirko Pizzuti (palianese di origine) e titolare del ristorante la terra dei clementi a Cave con un primo nella categoria pizza classica e secondo posto pinsa in teglia e Sara Graziosi prima categoria calzone del ristorante Panorama di Segni con un altro bel primo posto e Claudio Bono di Ferentino vincitore nella pizza in teglia. Erano presenti anche Luca Marcotulli Pizzeria da Sghero a Valmontone, Antonio Saviana di Cave e Roberto Giagnorio di Labico e Antonio Saviana di Cave e Roberto Giagnorio di Labico).

Dunque un Campionato veramente completo e di grande livello qualitativo organizzato da Abramo Fini, Anna Maria Marconi e Franco Noia il patron del locale in collaborazione esterna con Enrico Bianchini che ha condotto come speaker e coordinatore delle giurie, la due giorni pontina. Impressionanti i numeri: circa 60 concorrenti; 10 nazionalita' diverse rappresentate ognuna con le rispettive bandiere: ( Italia, Romania, Georgia,Ucraina,Egitto, Francia, Spagna,Tunisia,Marocco,Canada) Una media di 200 pizze degustate; 24 diversi gudici di gara alternatisi ai tavoli e scelti appositamente tra chef titolati, esperti pizzaioli senza incarichi associativi, tecnologi e professori in materie di ristorazione, ma anche personaggi della societa' civile. Gusto e cottura. Solo questi due,erano i criteri di giudizio adottati, proprio a testimoniare in maniera semplicissima, che il giudizio avrebbe dovuto essere formulato in maniera quanto piu' trasparente e disomogenea possibile ma anche alla portata di tutti. Di grande rilievo anche il montepremi in palio, costituito da decine di bellissime coppe, medaglie e targhe ma anche attrezzature per pizzeria dell'azienda LILLY CODROIPO, quintali di farine della azienda DI MARCO, pomodori DESCO, latticini GRANAROLO, e di tante altre aziende del territorio . 5 forni, tra cui tre elettrici delka fitta Rinaldi Superforni. Non e' mancato il patrocinio del Comune di San Felice Circeo, della Pro Loco di Sabaudia e di rappresentanti della societa' civile del territorio Pontino, ma anche l' appoggio logistico del prestigioso Hotel OASI DI KUFRA. Impeccabile il servizio in sala e ai tavoli fornito dall' Istituto Alberghiero di Pollena Trocchia ( NA ) il primo giorno e di Cave ( Rm ) il secondo giorno. Di grande rilievo la partecipazione diretta in giuria di gara, in quanto nel passato e' stato anche pizzaiolo, del Campione Nazionale di pugilato e componente della Nazionale Italiana ai prossimi Giochi Olimpici di Tokio, Michael Magnesi da Cave (Rm), reduce dal match recentemente disputato a Londra e testimone diretto dell' attentato conclusosi tragicamente con la morte di varie persone. Michael Lonewolf Magnesi ha raccontato ai presenti, non senza commozione, le fasi convulse della vicenda in cui e' stato direttamente coinvolto l' intero Team della nazionale italiana di pugilato, per fortuna senza conseguenze fisiche, ma con gravi conseguenze sotto il profilo emotivo, atletico ed agonistico. Restando in materia di Sport non ha mancato di portare il suo saluto ai presenti, un altro grande campione della boxe, Blandamura Emanuele, il Sioux, detentore del titolo europeo e con una esperienza di pizzaiolo nel passato. Ma non potevano mancare rappresentanti del mondo artistico italiano e quindi ecco partecipare alla manifestazione il bravissimo attore televisivo e cinematografico Massimo Bonetti, protagonista di tanti film di successo tra cui la serie della SQUADRA. Tanti i videomessaggi pervenuti da grandi chef e Campioni pizzaioli impegnati all' estero come Giovanni Gagliardi " La Leggenda " e Marco Guappo Amoriello impegnati a Las Vegas, lo chef Chris Smith dello Shangri La di Kuala Kumpur in Malesia, il Campione di Pizza Fabián Martín Barcelona da Dakar in Senegal, a sua volta anche Campione di Spagna di pugilato, quindi testimonial dell' ambizioso progetto di Enrico Bianchini, di far ottenere importanti sponsorizzazioni di aziende del mondo pizza e ristorazione in favore della nobile arte del pugilato, non adeguatamente assistito dagli Organi preposti allo Sport del nostro Paese . Infine da rimarcare l' intervento ufficiale dell' Ambasciata di Egitto nella persona della Direttrice dell' Istituto Culturale Egiziano Hajar Seifelnasr a sostegno di questa e di ulteriori iniziative nel mondo pizza, nelle quali siano presenti pizzaioli di questa bellissima nazione, come e' avvenuto a Sabaudia con uno dei concorrenti, Emad El Feshawy. Di grande rilievo, infine, la presenza di giornalisti televisivi e della carta stampata tra i quali ricordiamo: NILE TV da Egitto La Nostra Gazzetta da Russia e le italiane: Pizza & Core / Ristonews La Notizia H24 Latina Oggi ed il Messaggero. Infine, a riprova della ecletticita' e spettacolarita' dell'evento, e' stata presentata in anteprima assoluta mondiale, la prima scultura raffigurante un volto di persona vivente, in pasta di pizza da Giovanni Gabugliese da Scilla ( RC). Arrivederci alla prossima edizione. Presente anche per il territorio di Sabaudia/ San Felice/Terracina il Signor Secci che ha consegnato alcune targhe agli organizzatori.

E.B.










Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento