menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
comunità-montana-valle-aniene

comunità-montana-valle-aniene

Sociale, dai 22 sindaci del distretto G4 l’urlo di dolore; servizi a rischio senza fondi

Il giorno 22 gennaio 2016 , presso la sala conferenza della X° Comunità Montana, si sono incontrati i Sindaci dei ventidue sindaci del Distretto G/4, le organizzazioni sindacali i rappresentanti del terzo settore per affronare insieme la...

Il giorno 22 gennaio 2016 , presso la sala conferenza della X° Comunità Montana, si sono incontrati i Sindaci dei ventidue sindaci del Distretto G/4, le organizzazioni sindacali i rappresentanti del terzo settore per affronare insieme la drammatica situazione relativa ai piani sociali di zona alla luce dei tagli ai fondi sociali operata con la D.G.R. 585/2015.

Il Sindaco di Olevano Romano - Avv. Marco Mampieri - nella presentazione dell'incontro ha manifestato la preoccupazione per lo scenario che si stà vivendo nell'anno in corso rispetto alla continuità dei servizi socio-assistenziali erogati dai Piani sociali.

I trentasette Distretti regionali, con la D.G.R. 585 del 27.10.2015 vedono l'azzeramento delle risorse derivanti dalla Misura 3.1 "Fondo non autosufficienza " destinata all'assistenza di persone con disabilità e anziani.

Dei trentasette Distretti, ventiquattro hanno visto il mancato finanziamento della Misura 2 "Fondo Piccoli Comuni", essenziale per la continuità di servizi come: assistenza domiciliare, segretariato sociale, servizio sociale, pronto intervento sociale. Tale misura è prevista dalla Legge regionale n°6/2004 in favore di quei comuni al di sotto dei duemila abitanti, nei quali queste risorse permettono di garantire equità di accesso ai servizi per i cittadini residenti.

Nel Lazio 157 sono i comuni interessati da tale taglio e rappresentano il 41,5% sul totale dei comuni della regione.

Tutti i rappresentanti istituzionali presenti nella riunione hanno espresso fortemente la volontà di denunciare con forme di protesta congiunta la preoccupazione per il proseguo dei servizi sociali territoriali anche con manifestazioni pacifiche sotto la sede della Presidenza della Regione Lazio invitando la popolazione a sostenere questa battaglia di civiltà.

In questo stato di cose tutto il lavoro svolto dai Distretti Sociali nella strutturazione dei servizi territoriali sarà vanificato e porterà ad un sicuro aggravio di spesa sulla sanità regionale, con aumento di richiesta assistenziale, visto che i comuni non saranno più in grado di garantire tali servizi agli utenti, i quali, ancora una volta, saranno penalizzati insieme al personale addetto all'assistenza che rischia la perdita del posto di lavoro.

Tutti gli amministratori dei comuni del Distretto G/4 auspicano che la politica regionale si faccia carico di questo problema visto che l'impatto dei tagli al sociale e le conseguenze che esso produce non sono state comprese fino in fondo.

Il Sindaco di Olevano Romano Marco Mampieri si è attivato come da mandato dell'assemblea per richiedere un appuntamento sia con l'assesore Visini per sollecitare una risoluzione del problema.

L'appuntamento è stato fissato per il 04/02/2016 presso la sede dell'assessorato Politiche Sociali .

Il Sindaco Mampieri e l'Assessore alle Politiche Sociali Cianca saranno accompagnati da una delegazione di Sindaci dei Comuni del Distretto per chiedere impegni certi e costanti sui servizi sociali.

Dopo aver percorso le vie istituzionali, ed esigendo risposte concrete se queste non verranno date saremo costretti a mobilitarci tutti insieme: sindaci, distretti sociali, utenti e operatori per tutelare i diritti sociali delle persone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento