Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Prenestina

Subiaco, al via la Consulta Permanente con gli operatori commerciali

Dopo il tavolo avviato il 5 maggio con gli operatori turistici,  si è tenuto ieri sera, presso la Sala consiliare del Comune di Subiaco, l’incontro con gli operatori commerciali per discutere e aprire un tavolo permanente di confronto...

Dopo il tavolo avviato il 5 maggio con gli operatori turistici, si è tenuto ieri sera, presso la Sala consiliare del Comune di Subiaco, l'incontro con gli operatori commerciali per discutere e aprire un tavolo permanente di confronto sull'attività economica legata al commercio.

Oltre ad affrontare il tema del generale momento di crisi economica, che colpisce con particolare irruenza il già debole tessuto del commercio locale ? anche in ragione della relativa vicinanza di centri commerciali quali l'Outlet di Valmontone e quello di Roma Est ? si è evidenziata la nuova opportunità fornita da quei flussi turistici che negli ultimi mesi si sono fortemente incrementati (16.000 presenze per il rafting, 17.000 primi ingressi per gli impianti di risalita di Monna dell'Orso) e di cui, ne ha finora risentito positivamente il solo settore della ricettività e ristorazione, ma non ancora il settore del commercio.

Altri temi caldi affrontati sono stati quelli relativi alla viabilità delle vie principali e delle aree parcheggio. Alcune proposte sono state avanzate e saranno vagliate dall'amministrazione.

"Occorre lavorare insieme per un'idea comune di città che, sicuramente, nel medio periodo, saprà dare i risultati sperati - ha commentato il Vicesindaco Ciaffi. Non dobbiamo pensare che le presenze registrate negli ultimi mesi siano un punto di arrivo, ma piuttosto un punto di partenza per il benessere della cittadinanza. L'Amministrazione comunale, in questo momento di particolare difficoltà per il commercio locale, ha fatto una parte importante quando, in Consiglio, ha optato per il mantenimento delle vecchie tariffe Tarsu, incrementate del solo maggior costo della discarica, in luogo della nuova Tari, che avrebbe potuto decretare, visti i rincari previsti (fino al 330 %), forti difficoltà per moltissime attività. C'è ancora molto da fare e vogliamo farlo insieme."

Accanto ad un costante lavoro amministrativo teso a rilanciare il settore turistico (Impianti della Monna, inserimento di Subiaco tra i Borghi più Belli d'Italia, Centro comunale sport fluviali, Museo delle Attività Cartarie e della Stampa, l'imminente attivazione del Borgo dei Cartai e la realizzazione del Cammino di San Benedetto, crocevia per gli amanti del trekking), occorre lavorare insieme per proporre un'offerta complessiva che sappia rispondere ad una domanda radicalmente rinnovata.

L'incontro ha fatto emergere l'esigenza di un metodo di lavoro strutturato e continuativo necessario per portare avanti progetti comuni e condivisi: l'assemblea si riunirà con cadenza mensile (prossimo incontro previsto per il 9 giugno) e si articolerà nella discussione delle varie problematiche con necessità di formulare proposte concrete e percorribili, auspicando la presenza della totalità dei commercianti di Subiaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subiaco, al via la Consulta Permanente con gli operatori commerciali

FrosinoneToday è in caricamento