Tutto pronto per il secondo trimestre della Stagione Teatro Città di Cave

Parte il 15 marzo 2015, il secondo trimestre della stagione nel Teatro Comunale Città di Cave, con il patrocinio del Comune. L’associazione Il Gabbiano Caveateatro ha mantenuto la promessa – terminata la prima parte – di riprendere la...

Manifesto_Stagion_2

Parte il 15 marzo 2015, il secondo trimestre della stagione nel Teatro Comunale Città di Cave, con il patrocinio del Comune. L’associazione Il Gabbiano Caveateatro ha mantenuto la promessa – terminata la prima parte – di riprendere la programmazione teatrale subito dopo la breve pausa di febbraio che sta portando nelle scuole della Provincia i matinée dello spettacolo “Trincee-La Grande Guerra” del regista Marco Colli.

Dopo la brillante riuscita del programma da novembre a febbraio, che ha visto sfilare sul palco del Teatro di Cave nomi importanti di attori del panorama nazionale e compagnie amatoriali che hanno saputo dare il meglio, arrivano altre novità e un'offerta diversificata per accontentare un vasto pubblico, ormai fidelizzato e affezionato al Teatro cittadino, un'abitudine entrata a far parte delle scelte qualitative della comunità. Previsti in abbonamento ben 12 spettacoli al costo di 85 euro. Gli abbonati, come già per la prima parte della Stagione, potranno usufruire del posto riservato, mentre per chi preferisce prenotare i biglietti al momento è possibile farlo sia sulla pagina facebook IL Teatro a Cave, dove è stato inserito un pulsante che dà la possibilità di accedere direttamente alla biglietteria on line scegliendo l'evento. Per coloro che volessero invece acquistare direttamente i ticket per le serate o anche l'abbonamento per la Stagione, sono attive le seguenti prevendite: Centro Tim di Dino’s Photo a Cave e Genazzano; Liberty Photo di Mauro Vincenzi; Foto Silvana Santi. I biglietti dovranno essere ritirati al botteghino del teatro mezz’ora prima dello spettacolo. Offerta diversificata che vede in Cartellone: per la Prosa: Roberto Santi "Adriano l'uomo", Il dottor Sganarello a cura de Il Gabbiano, Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghi in "Trincea di Signore"; Essenza Teatro "Don Chisciotte"; Ass. Culturale "Angelo Infanti" in "Noi, Cechov e Pirandello"; il D.A.D. & IISPT di Palestrina "L'opera da tre soldi"; l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Così Grande e Così Inutile"; l'Arcobaleno Amico replica “ Cyrano de Bergerac"; il Gruppo Teatrale San Carlo replica "Le bugie con le gambe lunghe". Ci saranno anche serate di musica con i Tetés de Bois, Teatro Civile con Ulderico Pesce che presenta “Moro i 55 giorni che cambiarono l’Italia”; in occasione del 1° premio "hypŏcrĭtes" organizzato dal Gabbiano serata tra Letteratura e Teatro con Italo Moscati e Alessandro Haber ; Magia con il Magico Alivernini; Eventi con un Mare di Cultura e il C.A.M.I. in collaborazione con le scuole. Novità che sarà inserita in corso, potrebbe essere anche quella di acquistare biglietti per il teatro che includeranno cene e aperitivi in convenzione con le attività ricettive locali e merende e spettacoli dedicati ai bambini. Tantissimi momenti da trascorrere insieme in una splendida cornice, quella del Teatro e del Parco della Villa Clementi. Info e prenotazioni www.ilteatroacave.it. Intanto Sabato 15 marzo Roberto Santi, attore di prosa e teatro nato a Cave si esibirà dalle 18 con un monologo Animula Vagula Blandula Adriano, l’Uomo”, dedicato alla figura dell'Imperatore Adriano, il testo ricostruisce le principali tappe della vita di uno fra gli Imperatori più amati e discussi dell’epoca romana partendo direttamente dalle fonti storiche greche e latine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento