menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consiglio Regionale Lazio

Consiglio Regionale Lazio

Regione, Buschini: “Un bando per incentivare gli agricoltori a convertire o mantenere le aziende al metodo di produzione biologico”

Nell’ambito Programma di Sviluppo Rurale per il periodo 2014-2020, la Regione Lazio del Presidente Zingaretti, grazie al lavoro dell’Assessore al ramo Sonia Ricci, ha pubblicato un avviso pubblico rivolto agli agricoltori che prevede forme di...

Nell'ambito Programma di Sviluppo Rurale per il periodo 2014-2020, la Regione Lazio del Presidente Zingaretti, grazie al lavoro dell'Assessore al ramo Sonia Ricci, ha pubblicato un avviso pubblico rivolto agli agricoltori che prevede forme di sostegno a favore delle aziende biologiche. La misura si pone l'obiettivo di incentivare gli operatori del settore a convertire e mantenere le aziende agricole al metodo di produzione biologico: intendiamo, così, garantire la salvaguardia della biodiversità, una migliore gestione delle risorse idriche compresa quella dei fertilizzanti e dei pesticidi e il conseguente consolidamento del comparto delle produzioni biologiche regionali. Le domande possono essere presentate anche in copia cartacea presso l'Area Decentrata Agricoltura (ADA) competente per territorio, firmata in originale, dovranno essere inoltrate entro le ore 16 del giorno 30 luglio: l'ADA di Frosinone si trova in Via F. Veccia 23". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

"L'agricoltura - spiega Buschini - è un settore fondamentale per il futuro del Lazio e per la provincia di Frosinone in particolar modo. Vogliamo costruire un'economia che valorizzi la nostra terra e scommetta sulla sostenibilità: nel caso specifico, questa misura è pensata per minimizzare la presenza di sostanze chimiche di sintesi nel ciclo produttivo, difendere la biodiversità e sviluppare un sistema di produzione alimentare compatibile con le esigenze dell'ambiente. Finanziamo un settore che si può considerare altamente strategico per l'economia agricola".

FONDI, FI: "LA SITUAZIONE DEL MOF IN AUDIZIONE IN COMMISSIONE ALLA PRESENZA DEL SINDACO DE MEO E DI UNA DELEGAZIONE DI OPERATORI"

"Come gruppo di Forza Italia in consiglio regionale, abbiamo presentato oggi al presidente della commissione competente, Mario Ciarla, ottenendo la sua piena disponibilità, la richiesta di convocazione urgente di una apposita seduta, con l'audizione di una delegazione degli operatori del Mercato Ortofrutticolo di Fondi e il sindaco della città di Fondi. Abbiamo quindi informato il sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, con una nota nella quale gli chiediamo di metterne al corrente e coordinare gli operatori per fissare con loro una data utile per l'audizione. In questo modo abbiamo mantenuto uno degli impegni assunti il 28 maggio scorso quando, durante la vista al Mof, abbiamo incontrato e ci siamo confrontati con gli operatori sulle problematiche e le numerose emergenze che il mercato sta affrontando anche a causa dei ritardi della Regione Lazio. In quella occasione qualcuno ci ha tacciato di aver strumentalizzato a fini elettorali quell'incontro. Questo dimostra che non è così e che Forza Italia, in accordo con il sindaco di Fondi, si sta impegnando a tutti i livelli istituzionali per dare risposte immediate ad una realtà che conta oltre 6mila addetti nell'indotto e che da troppo tempo è stata abbandonata a se stessa. I nodi da sciogliere sono tanti, soprattutto sul piano economico. Quello che chiediamo, e che chiedono gli operatori, è che la Regione sia consequenziale agli impegni assunti garantendo il suo supporto e procedendo in tempi rapidi alla ricapitalizzazione della struttura che rappresenta la seconda piattaforma logistica agroalimentare più grande d'Europa. L'obiettivo condiviso è che in tempi brevi gli operatori del Mof ottengano le somme anticipate e investite per la ristrutturazione della struttura. Solo in questo modo la fase di impasse che sta schiacciando il Mof potrà essere superata. Il Mercato Ortofrutticolo di Fondi è il più grande e moderno centro italiano di concentrazione, condizionamento e smistamento di prodotti ortofrutticoli. La sua collocazione sull'asse Roma - Napoli lo rende la principale piattaforma logistica tra il nord e il sud Europa e il centro di riferimento sia per l'Italia che per la grande distribuzione. Sostenere il Mof significa sostenere l'occupazione e le centinaia di aziende che operano in un settore traino della nostra economia come l'agroalimentare. Un settore, l'unico, che in un momento di gravissima crisi economica sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per garantire lavoro e prospettive di crescita reali. Il Mof di Fondi è il cardine di una filiera agroalimentare di eccellenza che nella provincia di Latina e del Lazio ed è il perno di un rilancio economico non più rinviabile. Oggi realtà come questa devono essere supportate e non abbandonate a se stesse. Per questo il nostro impegno sarà massimo anche nella commissione regionale attività produttive che si sta apprestando a discutere la proposta di legge 188 "Il testo unico sul commercio" nella quale presenteremo appositi emendamenti mirati proprio a valorizzare e a rilanciare il Mof di Fondi".

Lo dichiarano in una nota i consiglieri regionali di Forza Italia, Antonello Aurigemma, Mario Abbruzzese, Giuseppe Simeone e Adriano Palozzi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento