Martedì, 15 Giugno 2021
Roma

Regione Lazio, Ambiente: Via libera ad ampliamento tenuta dei Massimi. Rifiuti, Civita: Cupinoro soluzione per evitare emergenza

Il Consiglio regionale ha approvato l’ampliamento della riserva naturale “Tenuta dei Massimi”, nel territorio dell’XI Municipio di Roma. Con la delibera votata oggi viene inclusa nell'area protetta

Lazio, spending review: via libera da commissione bilancio. Ricerca, costruire presto piano strategico

Il Consiglio regionale ha approvato l'ampliamento della riserva naturale "Tenuta dei Massimi", nel territorio dell'XI Municipio di Roma. Con la delibera votata oggi viene inclusa nell'area protetta una zona di 15 ettari, la collina dell'Infernaccio, dove, in origine, era previsto un impianto di rottamazione delle auto.

"Si tratta di una delibera importante - ha dichiarato Fabrizio Santori (La Destra) - un atto dovuto alla cittadinanza, che va a sanare un pastrocchio fatto dalle passate amministrazioni, in particolare da Marrazzo e Veltroni".

Approvate anche altre due delibere consiliari con le quali si dà il via libera ai regolamenti dei monumenti naturali "Torre di Corchiano" e "Pian Sant'Angelo", in provincia di Viterbo.

"Si tratta di provvedimenti attesi da tempo - ha spiegato l'assessore all'Ambiente, Fabio Refrigeri - che possono dare nuove opportunità al territorio, non solo per proteggere, ma anche per gestire meglio aree importanti dal punto di vista ambientale".

Emergenza rifiuti, il consiglio regionale fa il punto sulla situazione

La questione dello smaltimento dei rifiuti di Roma è tornata oggi al centro del dibattito in Consiglio regionale. In apertura della seduta le opposizioni hanno chiesto la presenza della Giunta in aula per una relazione sulle novità emerse sulla stampa negli ultimi giorni. In particolare sul nuovo sito di Cupinoro, a Bracciano, individuato in extremis dal commissario straordinario Sottile.

Dopo la relazione dell'assessore Michele Civita, a cui è seguito un ampio di dibattito il Consiglio ha bocciato a maggioranza (25 contrari e 15 favorevoli) una proposta di risoluzione in cui si censurava il comportamento della giunta e di Civita in particolare, illustrata in aula dal consigliere Luca Gramazio.

RIFIUTI, CIVITA: CUPINORO SOLUZIONE PER EVITARE EMERGENZA

L'assessore con delega ai Rifiuti, Michele Civita è intervenuto in Consiglio regionale, dopo che le opposizioni, in apertura della seduta, avevano chiesto spiegazioni sulle ultime evoluzioni sullo smaltimento dei rifiuti romani, con l'individuazione provvisoria del sito di Cupinoro, a Bracciano.

"La Bracciano Ambiente - ha spiegato Civita - società pubblica che gestisce la discarica di Cupinoro ha fatto due gare, conformi alle autorizzazioni rilasciate in passato dalla Regione, autorizzazioni che consentono che una quota delle volumetrie autorizzate possano essere utilizzate per il conferimento di rifiuti al di fuori del bacino di competenza. Il commissario Sottile, venuto a conoscenza del bando, ha presentato un'opzione per prevenire una eventuale situazione di emergenza. Non ne eravamo a conoscenza".

"Si tratta di una limitata disponibilità (20mila metri cubi) - ha concluso l'assessore - La risposta alle esigenze di Roma sono i bandi dell'Ama e la discarica di servizio a Falcognana.

Roma adesso ha un sito idoneo per smaltire una parte dei rifiuti trattati. Noi abbiamo fatto la nostra parte. Poi il Comune di Roma e il commissario valuteranno come utilizzarlo.

Ogni altra ipotesi è priva di fondamento. La chiusura di Malagrotta è un risultato importante. Adesso si apre un'altra fase: aumentare la raccolta differenziata, gestire i rifiuti in maniera diversa".

RIFIUTI; REGIONE LAZIO: FALSE NOTIZIE SU NUOVA DISCARICA RIFIUTI URBANI A MURATELLA

"In merito alle notizie diffuse sull'autorizzazione di un impianto gestito dalla Cerchio Chiuso srl in località Muratella Alta si fa presente che si tratta di informazioni false e pretestuose. Il sito in questione è, infatti, già autorizzato dal 2003 per lo smaltimento di rifiuti inerti ed i proprietari hanno chiesto a gennaio 2012 di poter smaltire altri rifiuti, sempre di provenienza del settore dell'edilizia (calcinacci). Non si tratta quindi assolutamente di una discarica per rifiuti urbani. Si fa presente inoltre che, pur essendosi chiusa la conferenza dei servizi, non è stata data ancora l'autorizzazione definitiva a questo ulteriore smaltimento di rifiuti provenienti dall'edilizia". Lo dichiara in una nota l'ufficio stampa della Regione Lazio.

UMBERTO I; REGIONE LAZIO, SARA' REVOCATO APPALTO SE NON RIASSUNTI LAVORATORI

In relazione alla vertenza che vede contrapposti i lavoratori e l'azienda Innova, vincitrice dell'appalto per i servizi di ristorazione al Policlinico Umberto I, la Regione prende posizione paventando la revoca dell'appalto per inadempienza contrattuale se non saranno riassunti tutti i lavoratori.

Nella lettera inviata ieri sera ai vertici della società, gli uffici regionali hanno precisato che, in base all'offerta tecnica presentata in sede di gara, il personale per il servizio è di 116 unità, per complessive 2900 ore circa. Il volume orario offerto in sede di gara consente agevolmente il reimpiego di tutte le unità attualmente operanti.

Polemiche e contrapposizioni con i lavoratori appaiono dunque viziate dall'ombra della pretestuosità, poiché c'è spazio per riassumere tutti i lavoratori. Il contratto va dunque rispettato, diversamente la Regione Lazio procederà a revocare l'aggiudicazione dell'appalto per inadempienza contrattuale". Lo dichiara in una nota la Regione Lazio.

TOR VERGATA: ZINGARETTI, CONGRATULAZIONI A NUOVO RETTORE NOVELLI

"Desidero esprimere le mie congratulazioni e quelle della Giunta regionale del Lazio al professor Giuseppe Novelli, eletto nuovo Magnifico Rettore dell'Università di Tor Vergata. Il nostro territorio ha bisogno di un'istituzione capace di essere luogo di creazione del sapere e della scienza. Sono certo che Novelli saprà cogliere e soddisfare le esigenze culturali, formative e della ricerca scientifica, garantendo al Lazio un Ateneo efficiente, moderno e che sappia essere al passo con i tempi. Voglio infine rivolgere un ringraziamento al Rettore uscente Renato Lauro". Lo afferma in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

CNA; ZINGARETTI, CONGRATULAZIONI A COLOMBI

"Voglio rivolgere le mie più vive congratulazioni per la riconferma alla presidenza della Cna di Roma e Lazio a Erino Colombi. Mai come oggi la confederazione che raccoglie il cuore della realtà produttiva del nostro territorio ha bisogno di una guida forte e sicura in un momento difficile economicamente come quello che stiamo vivendo.

Colombi in questi anni ha saputo guadagnarsi la fiducia degli associati e delle istituzioni e sono certo che saprà continuare il cammino di collaborazione avviato, mettendo in campo tutte le azioni possibili per rilanciare il settore". Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lazio, Ambiente: Via libera ad ampliamento tenuta dei Massimi. Rifiuti, Civita: Cupinoro soluzione per evitare emergenza

FrosinoneToday è in caricamento