Roma

Regione Lazio, "tavolo con mondo delle professioni per piano sviluppo e lavoro

Si è svolto oggi pomeriggio presso la Regione Laziol’ultimo incontro propedeutico alla stesura del “Patto per lo sviluppo e il lavoro”. Presenti il vicepresidente, Massimiliano Smeriglio,

Si è svolto oggi pomeriggio presso la Regione Laziol'ultimo incontro propedeutico alla stesura del "Patto per lo sviluppo e il lavoro". Presenti il vicepresidente, Massimiliano Smeriglio, l'assessore al Lavoro, Lucia Valente, membri dell'assessorato allo Sviluppo economico e Attività produttive e dell'assessorato al Bilancio e i rappresentanti di Ciu (Confederazione Italiana di Unione delle Professioni intellettuali), FederLazio e ConfProfessioni.

"I rappresentanti delle associazioni - dichiarano gli assessori - dopo aver espresso la loro soddisfazione per il metodo e per l'approccio interassessorile di questi incontri, hanno sollecitatola Regionerispetto ad alcuni ambiti specifici come l'efficienza e la semplificazione della macchina regionale, l'accesso al credito e la formazione professionale che deve iniziare non al termine del ciclo di studi ma durante".

"Le associazioni hanno inoltre sottolineato - continuano gli assessori - l'importanza di fare rete per cogliere l'opportunità dei Fondi Europei 2014 - 2020 per il rilancio del sistema produttivo ed economico nei prossimi anni della Regione Lazio"."Con quest'ultimo tavolo si conclude la fase propedeutica alla formalizzazione del patto - concludono gli assessori - che, dopo un nuovo passaggio con tutte le realtà che in questi mesi hanno partecipato agli incontri attivamente e proponendo idee e suggerimenti, verrà presentato pubblicamente nelle prossime settimane alla presenza del Presidente Zingaretti. Un patto per lo sviluppo e il lavoro che costituirà una bussola per il rilancio della nostra Regione".

UNIVERSITA': SMERIGLIO: "ROMA TRE ECCELLENZA SISTEMA LAZIO"

"Roma Tre rappresenta una delle eccellenze del sistema universitario del Lazio, vanta un ottimo rapporto con il territorio e un protagonismo particolare su un tema centrale come quello della rigenerazione urbana nell'ambito dell'innovazione e della ricerca. Nel corso della mattinata c'è stato uno straordinario appello della Presidente della Camera Laura Boldrini al rilancio dell'economia della conoscenza e all'orgoglio dell'Italia che non si arrende al declino.La Regione Lazio sta facendo e continuerà a fare la sua parte rispetto ai temi legati alla conoscenza, a partire da un nuovo e innovativo ruolo di Laziodisu nell'ambito della ridefinizione del diritto allo studio, ma anche continuando a investire sulla ricerca con il bando in via di pubblicazione da circa 35 milioni di euro per il biennio 2013-2014 e formazione, con un innovativo progetto sulla mobilità internazionale dei giovani studenti e ricercatori".

Lo dichiara in una nota Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lazio, "tavolo con mondo delle professioni per piano sviluppo e lavoro

FrosinoneToday è in caricamento