Roma

Regione, LazioCreativo: 4,5 milioni di euro in tre anni per le attività in ambito culturale e creativo

“Dal prossimo 3 luglio sarà online un bando che finanzierà 1,5 milioni per la nascita e lo sviluppo di attività in ambito culturale e creativo. Si tratta del piano LazioCreativo promosso dalla Regione per stare vicino alle giovani imprese e ai...

"Dal prossimo 3 luglio sarà online un bando che finanzierà 1,5 milioni per la nascita e lo sviluppo di attività in ambito culturale e creativo. Si tratta del piano LazioCreativo promosso dalla Regione per stare vicino alle giovani imprese e ai cittadini con un'idea imprenditoriale creativa. In totale, sono previsti 4,5 milioni di euro per il prossimo triennio per rafforzare la "classe creativa del Lazio", sostenere le imprese e costituire spazi di accoglienza e promozione della creatività.

I settori interessati saranno arti e beni culturali, architettura e design, spettacolo dal vivo e musica, audiovisivo, editoria. Crediamo fortemente che questi ambiti debbano essere incentivati così da invogliare quei giovani creativi, e nel Lazio esistono migliaia di esempi, che in passato non hanno sviluppato le proprie idee per mancanza di sostegno: le idee dei nostri giovani vanno sostenute perché creano posti di lavoro e ricchezza per i nostri territori e noi intendiamo farlo. Il nuovo modello di sviluppo che stiamo creando, intende avvicinarsi anche a chi sino a oggi non ha potuto mettere in pratica progetti che portano benefici sotto l'aspetto occupazionale ed economico ai nostri territori". Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

IL TESTO UNICO DEL COMMERCIO PER IL RILANCIO DELL'ECONOMIA REGIONALE

"Grazie alla proposta di legge della giunta Zingaretti, dopo il passaggio in consiglio regionale il Lazio potrà disporre per la prima volta di una sola legge sul Commercio, un settore fondamentale e che rappresenta circa il 9% del prodotto interno lordo regionale. Il Testo Unico sul commercio presentato dal Presidente Nicola Zingaretti e dall'assessore allo Sviluppo economico e attività produttive Guido Fabiani in attesa del passaggio in consiglio, si pone l'obiettivo di rilanciare l'economia aiutando le imprese e i commercianti nell'uscita di una crisi che con il rilancio dei consumi sarà più vicina. Si punterà sull'innovazione, si snellirà la burocrazia e ci si concentrerà sul decentramento: con le regole finalmente così chiare, gli enti locali e i territori potranno gestire le questioni relative al commercio con maggiore facilità".

Lo dichiara il Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini in merito alla proposta del nuovo Testo Unico del Commercio, una riforma attesa da oltre dieci anni e un testo che andrà ad assorbire e riunificare, abrogandole, sei leggi regionali, riducendo da oltre 300 a 124 gli articoli che regolano la materia.

"E' un intervento - continua Buschini - che segue quel percorso di semplificazione e snellimento della macchina burocratica iniziato sin dal nostro insediamento. In un momento così delicato per la nostra economia, rendere la vita più semplice ai commercianti è un passo decisivo. Sarà anche più agevole aprire nuove attività o cambiare la possibilità di vendere prodotti diversi in un negozio senza sempre rivolgersi agli enti competenti ed eliminando così spese futili e intoppi burocratici. Tra le novità, inoltre, anche l'istituzione di punti di primo soccorso presso i grossi centri commerciali. Interventi come questo sul testo unico del commercio, si affiancano a quelli come la riorganizzazione del SUAP previsto nella PL 147, che seguo da vicino come presidente della Commissione Bilancio: sono previste facilitazioni per le imprese con una rete tra gli enti autorizzativi, così da fornire agli imprenditori che vogliono investire, certezze dei tempi e massima trasparenza. Continuiamo a lavorare per migliorare lo stato di cose in tutti i settori regionali: i cittadini possono tornare a fidarsi dell'ente regionale che si dimostra sempre vicino ai territori. Meno tasse e meno burocrazia: perseguiamo con i fatti questi nostri fondamentali obiettivi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, LazioCreativo: 4,5 milioni di euro in tre anni per le attività in ambito culturale e creativo

FrosinoneToday è in caricamento