Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma

Regione, “Web series tra creativita’ e nuovi format” martedi’ 8 aprile 2014 Sala Mechelli Consiglio regionale

I nuovi modelli di contenuti seriali e il ruolo del mercato cinematografico tradizionale, delle istituzioni, dei nuovi autori e delle giovani produzioni che utilizzano il web come canale distributivo.

I nuovi modelli di contenuti seriali e il ruolo del mercato cinematografico tradizionale, delle istituzioni, dei nuovi autori e delle giovani produzioni che utilizzano il web come canale distributivo. E' questo il tema dell'evento "Web Series tra creatività e nuovi format", in programma l' 8 aprile - alla Pisana, dalle ore 9.30 alle ore 13.

L'iniziativa, organizzata dalla V commissione del Consiglio regionale del Lazio con il supporto del Roma Web Fest, mira a promuovere la conoscenza e la consapevolezza intorno alle web series, moderni contenuti seriali pubblicati online.

Intervengono, tra gli altri: il presidente della V commissione Eugenio Patanè, l'assessore regionale alla Cultura Lidia Ravera, l'assessore alla Cultura di Roma Capitale Michela Di Biase, il presidente del Corecom Lazio Michele Petrucci e il parlamentare europeo Francesco De Angelis.

Tre i panel di approfondimento nella seconda parte della mattinata: "Web Series Brandizzate", "Lo Storytelling" e "Diritto d'autore".

ASSESSORE ATTACCATO DA M5S, PETRANGOLINI: "SBAGLIATO BERSAGLIO, MINERVINI È DA SEMPRE AL SERVIZIO DEI CITTADINI"

"Solidarietà e affetto per Guglielmo Minervini: contro di lui i Cinque stelle hanno completamente sbagliato bersaglio". A parlare è Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Lazio.

"Guglielmo Minervini - continua Petrangolini - può vantare un curriculum di indiscutibile valore nel campo della tutela dei diritti e della partecipazione dei cittadini. Dopo anni di impegno intellettuale, civile e sociale, è stato il primo assessore in Italia alla Cittadinanza attiva e alla Trasparenza e in quella posizione ha promosso progetti di grande impatto come l'audit civico della sanità regionale pugliese e 'Bollenti spiriti' per la promozione del protagonismo giovanile".

"Conosco personalmente Guglielmo Minervini, sono legata a lui da una solida amicizia personale e da una lunga condivisione di impegno e di lavoro", continua Petrangolini. "Proprio per questi motivi, il discredito pubblico con il quale il M5S ferisce la sua immagine è un atto violento e irresponsabile, sia per il mancato rispetto nei confronti di una persona che sta combattendo contro una grave malattia che per il mancato riconoscimento della sua storia al servizio della comunità. Se c'è una persona che tanto ha fatto per i cittadini quella persona è Guglielmo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, “Web series tra creativita’ e nuovi format” martedi’ 8 aprile 2014 Sala Mechelli Consiglio regionale

FrosinoneToday è in caricamento