menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incendio_parco2

incendio_parco2

Roccasecca, incendio del parco archeologico del monte Asprano, il sindaco Giorgio: riconsegneremo presto ai cittadini questa nostra ricchezza

Voglio rivolgere un sentito ringraziamento ai Vigili del fuoco, ai vigili urbani, ai carabinieri volontari, alla guardia forestale, ma soprattutto alla protezione civile. È stato grazie al loro impegno se è stato possibile scongiurare danni...

Voglio rivolgere un sentito ringraziamento ai Vigili del fuoco, ai vigili urbani, ai carabinieri volontari, alla guardia forestale, ma soprattutto alla protezione civile. È stato grazie al loro impegno se è stato possibile scongiurare danni maggiori.

Lo dichiara in una nota il sindaco di Roccasecca che, dopo essere stato sul luogo a coordinare i soccorsi, stamattina si è recato di nuovo in sopralluogo nell'area del Parco archeologico del Castello dei Conti di Aquino, investita ieri da un pesante incendio.

"Per fortuna i danni non sono ingenti. Il fuoco, grazie all'intervento dei soccorsi, non ha procurato eccessivi danneggiamenti alla passerella in legno. Una parte di circa 30 mt è purtroppo andata perduta, ma per raggiungere la sommità del monte comunque c'è un percorso alternativo".

"Come hanno spiegato i vigili del fuoco - aggiunge il sindaco - molto probabilmente si è trattato del gesto di qualche sconsiderato che ha appiccato il fuoco direttamente sulla staccionata. Stessa

origine dolosa per l'altro focolaio che si era acceso sulla strada che dal Castello conduce a Caprile. Per fortuna, hanno riferito i vigili, la zona era stata idoneamente ripulita dalla presenza di erbacce e cespugli da parte degli operai comunali".

"Il Comune di Roccasecca provvederà i risistemare il camminamento e riconsegnarlo ai cittadini e alla comunità, nonostante questo ennesimo gesto di inciviltà e maleducazione".

"Spiace prendere atto, tuttavia, - conclude Giovanni Giorgio - che qualcuno voglia speculare anche su un episodio del genere. Ma d'altronde cosa attendersi da chi vorrebbe istituire pratiche di baratto in questo paese? Anche stavolta hanno perso l'occasione per stare zitti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento